in

Chrysler Executive Limousine con circa 8000 km percorsi è in vendita

Sotto il cofano si nasconde un motore di origine Mitsubishi con potenza di 94 CV

Chrysler Executive Limousine 1984

Cadillac e Lincoln dominavano il segmento delle limousine negli anni ‘80. Anche Chrysler però ha lanciato sul mercato un proprio modello, ottenendo dei risultati anche molto interessanti. Stiamo parlando della Chrysler Executive Limousine di cui un esemplare del 1984 è disponibile all’acquisto e ha percorso appena 7986 km.

Progettata per attirare i VIP americani, il modello era basato sulla LeBaron e presentava un passo allungato di circa 762 mm. Lo spazio extra è stato utilizzato per creare un abitacolo posteriore molto grande, caratterizzato da una panca in pelle e due sedili ribaltabili.

Chrysler Executive Limousine 1984
Chrysler Executive Limousine motore

Chrysler Executive Limousine: su eBay è disponibile all’acquisto un esemplare del 1984 in ottime condizioni

Altre caratteristiche includono poggiapiedi regolabili, un impianto audio separato con lettore di cassette e un divisorio per una maggiore privacy. Nonostante i vari inserti in pelle e legno, non si poteva nascondere il fatto che la Chrysler Executive Limousine era una K-Car più grande.

Ciò era particolarmente evidente dall’accelerazione in quanto la potenza proviene da un motore a quattro cilindri da 2.6 litri di origine Mitsubishi in grado di sviluppare solo 94 CV. Accanto al powertrain sono stati abbinati una trasmissione automatica a 3 velocità e la trazione anteriore.

Tornando all’esemplare in questione, sembra praticamente nuovo in quanto non presenta ruggine o danni. Anche il vano motore è immacolato e il venditore sostiene che l’Executive Limousine non è stata mai guidata sotto la pioggia o la neve. Inoltre, la vettura è stata revisionata di recente. La Chrysler Executive Limousine è attualmente disponibile all’acquisto su eBay al prezzo di 24.900 dollari (20.881 euro).

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento