in

Tesla compatta per le città in Europa: la vuole Musk

Il vulcanico Elon senza limiti: pensa una macchina di dimensioni giuste per il Vecchio Continente

Tesla-mini

Quando c’è Elon di mezzo, ci si aspetta di tutto. Anche un’elettrica su misura per il Vecchio Continente. Tesla compatta per le città in Europa: la vuole Musk, per sfondare ancor più dalle nostre parti, dopo aver rivoluzionato il settore automotive, smentito chi dava la Casa californiana per cadavere appena nata, indotto tutti i Gruppi auto a evolversi entrando nell’era della macchina a batteria.

Tesla compatta per le città in Europa: Golf nel mirino?

La piccola Tesla, la compatta di Musk, la mini californiana, la baby elettrica, entrerebbe come una mina vagante in un segmento in cui  Gruppi auto si fanno la guerra da anni nel Vecchio Continente. Ossia, di quali piccole o compatte parliamo? La Volkswagen Golf lunga 4,28 metri, si presume. Molto meno della Model 3 (4,69 metri) e del suv Model Y (4,77). I vari Gruppi auto devono iniziare a preoccuparsi?

Musk in teleconferenza: quali intenzioni

Il vulcanico Elon, il pirotecnico fondatore del fenomeno industriale Tesla, punta a una vettura su misura per noi. Non per le gigantesche strade della California. Durante una conferenza virtuale sullo sviluppo della tecnologia delle batterie organizzata dal Governo tedesco, Musk è intervenuto dalla California. Gli va dato merito che, quando parla, fa scrivere i giornalisti. Molti altri manager, come i politici, quando parlano non dicono niente o non si capisce niente.

In Europa, sostiene il super manager, si riflette su una scelta: mettere in commercio una vettura da città. Chi la fa? Spazio ai tanti designer di talento che ci sono qui, nella sua sede in Usa. Perché, dice, nella terra degli yankees, le vetture sono di solito più grandi. Questione di gusto personale del pubblico, chiosa: certamente in Europa amano averle più piccole.

D’altronde, scherza, ha avuto difficoltà a parcheggiare la sua Model X lunga 5 metri a Berlino. Dove nascerà, piccola nota a parte, la fabbrica di batterie più grande al mondo. Anche per creare occupazione, a beneficio dell’economia: si occuperà in prima persona di reclutare 8000 ingegneri, riferisce il quotidiano economico Handelsblatt. Tesla prevede di costruire nella Gigafactory a Gruenheide 500.000 auto compatte del Modello 3 e Y.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento