in

Richiamate 31.000 auto Peugeot e Citroen per un problema ai freni

Il Gruppo PSA ha richiamato più di 31.000 veicoli Peugeot e Citroen in Spagna per un problema all’impianto frenante

PSA
PSA

Il Gruppo PSA ha richiamato più di 31.000 veicoli in Spagna per un problema all’impianto frenante che interesserebbe la pompa idraulica, riducendo l’aiuto alla frenata, che aumenterebbe il rischio di incidente.

Secondo fonti del consorzio automobilistico francese consultato da Europa Press, in totale sarebbero circa 19.900 i modelli Peugeot e circa 11.200 le Citroën prodotte tra marzo 2013 e aprile 2017 che sarebbero interessate da questo problema.

Il Gruppo PSA ha richiamato più di 31.000 veicoli Peugeot e Citroen in Spagna per un problema all’impianto frenante

Per questo PSA ha lanciato una campagna di aggiornamento del software con l’obiettivo di migliorare la diagnosi del sistema di assistenza alla frenata ed “evitare ogni rischio di riduzione o perdita dell’assistenza alla frenata”.

Allo stesso modo, il costruttore verificherà anche i componenti del sistema di assistenza alla frenata che potrebbero essere danneggiati da un degrado della cinghia di distribuzione. “La sicurezza è una delle nostre principali preoccupazioni”, hanno affermato le stesse fonti.

Tutto questo dopo che l’Organizzazione dei consumatori e degli utenti (OCU) ha assicurato l’esistenza di problemi in diversi modelli di Citroën, Peugeot e DS prodotti tra il 2013 e il 2017.

Secondo questa organizzazione, i modelli interessati sarebbero Citroën Berlingo, C3, C3 Picasso, C4, C4 Cactus e C4 Picasso, oltre a DS3 e DS4 e Peugeot 208, 309, 2008, 3008, 5008 e Partner prodotti tra marzo 2013 e aprile 2017.

Ti potrebbe interessare: Peugeot Expert 2019: altri 64 esemplari si aggiungono al richiamo di settembre

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento