in

Tassa sull’uso della strada in Gran Bretagna: idea

Road pricing: l’iniziativa è sottoposta al vaglio del cancelliere dello Scacchiere e del Tesoro

uk tasse

Tassa sull’uso della strada in Gran Bretagna: idea. Obiettivo, far pagare agli automobilisti una tassa sull’utilizzo delle pubbliche strade basata sul chilometraggio effettivamente percorso. Road pricing: l’iniziativa è sottoposta al vaglio del cancelliere dello Scacchiere e del Tesoro, Rishi Sunak.

Tassa sull’uso della strada in Gran Bretagna: ecco perché

Infatti, dal 2030, in UK solo elettriche; non verranno più vendute auto endotermiche. Che però portano soldi allo Stato. Quando si fa il pieno di benzina o diesel, si pagano le tasse. Se togli quelle vetture, resti scoperto.

Forse hanno fatto male i conti. Prima si procede in modo duro e severo contro benzina e gasolio, poi però arrivano i problemi. Anzitutto economici. Senza parlare del bollo, la tassa auto.

Si vedrà se e come compensare la drastica riduzione del gettito fiscale derivante dallo stop alle immatricolazioni di vetture a benzina e a gasolio.

Verranno a mancare circa 40 miliardi di sterline. Denaro pubblico, da investire nelle strade.

Imposta stradale UK non imminente

Comunque, si deve anche valutare come reagisce l’elettorato. L’amministrazione attuale ha definito la soluzione della tassa stradale molto interessante, ma non di imminente introduzione. E poi, come individuare le auto? Come capire quanti km fanno? Forse con una scatola nera, con GPS: qui entrano in gioco discorsi delicati sulla privacy.

E ancora: le elettriche pagano? Cioè: si spinge per l’elettrico, e poi c’è il rischio di stangata per chi compra l’auto a batteria. Sentiamo il responsabile delle politiche stradali, Nicholas Lyes: benché non pagare la tassa automobilistica costituisca, adesso, un incentivo per passare all’elettrico, molto presto avremo bisogno di un sistema che possa distribuire in modo equo le imposte tra veicoli ad alimentazione tradizionale e a emissioni zero.

Un po’ di parole politiche, in politichese, quasi in stile marketing di confusione.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento