in

Per Mattia Binotto la Ferrari può ancora pensare al terzo posto nel Costruttori

Il team principal della Scuderia di Maranello ha ammesso che la Ferrari può ancora lottare per il terzo posto nel Mondiale Costruttori

Mattia Binotto

Dopo l’ottimo risultato del Gran Premio di Turchia, la Ferrari spera ancora di poter ottenere un terzo posto nella classifica del Mondiale Costruttori. Una speranza effettivamente concretizzabile visto che i punti che separano attualmente la Scuderia dalla Racing Point, ora appunto in terza piazza, sono 24.

La speranza è chiaramente cavalcata anche da Mattia Binotto. Il team principal della Scuderia di Maranello ha infatti ammesso che ancora il mondiale di Formula 1 non è terminato, visto che i tre ultimi appuntamenti stagionali potrebbero garantire ulteriori interessanti risultati alla Ferrari. I motivi che riaprono le speranze vanno ricercati proprio nella prestazione dell’Istanbul Park che è apparsa sicuramente la più consistente tra i partenti di domenica.

Si può provare a far bene

La Scuderia ha mostrato infatti di saper reagire alle avversità ammettendo piccoli miglioramenti di gara in gara che hanno condotto ad un concreto risultato finale proprio domenica scorsa. La SF1000 ha dimostrato di riuscire ad adattarsi perfettamente alle difficili condizioni del tracciato turco, mostrando ottime prestazioni già a partire dal venerdì sebbene poi in qualifica la corretta finestra di utilizzo delle gomme non era mai stata trovata.

Alla partenza Sebastian Vettel era riuscito a compiere una serie di sorpassi che nel giro di pochissimi metri lo ha condotto in terza posizione quando partiva dalla undicesima casella. Un po’ più complicata è stata la partenza di Leclerc che comunque poi, al pari del compagno di squadra, è riuscito a mettere in pratica una gara perfetta. In Turchia è arrivato anche il miglior risultato in termini di punteggio tra i team presenti. Binotto ha quindi ammesso che “il risultato di domenica è incoraggiante e non è ancora finita. Siamo migliorati molto nelle ultime gare e le prestazioni della SF1000 evidenziano questo cambiamento. Il trend ci da fiducia per le prossime gare”.

La volontà è quella di tracciare la strada espressa in Turchia, ovvero guadagnare il maggior numero di punti con entrambi i piloti. Il Vettel ritrovato è un passaggio importante nella rincorsa al terzo posto. Anche Mattia Binotto ha ammesso che il tedesco ha finalmente trovato il feeling con la SF1000: “domenica ha disputato una grandissima gara già dalla partenza. Ha gestito al meglio le gomme difendendo con efficacia la sua posizione sfruttando alla fine l’occasione offertagli da Charles” ha concluso Binotto.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento