in ,

Alfa Romeo: nuovo crollo delle vendite ad ottobre in Europa

Immatricolazioni in calo del -20% per il marchio

alfa romeo vendite europa

Anche il mese di ottobre si chiude in modo fortemente negativo per Alfa Romeo. Il marchio italiano, infatti, registra un netto calo delle immatricolazioni in Europa, registrando dati peggiori rispetto a quelli fatti segnare dall’intero mercato delle quattro ruote continentale. Nel dettaglio, Alfa Romeo ha venduto appena 3,418 unità in Europa (UE+ Efta + UK) nel corso del mese di ottobre facendo registrare un calo percentuale del -20.2% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Per Alfa Romeo, la quota di mercato ad ottobre è stata dello 0.3%. Il mercato europeo ad ottobre è in calo del -7.8%.

Per quanto riguarda il parziale annuo, invece, Alfa Romeo chiude i primi 10 mesi dell’anno in corso con un totale di 27,911 unità vendute in Europa. Rispetto allo scorso anno mancano circa 18 mila unità. Il calo percentuale fatto segnare dalla casa italiana in Europa al termine dei primi 10 mesi dell’anno è pari al -39% con una quota di mercato dello 0.3%. Nello stesso periodo di tempo, il mercato europeo è in calo del -26.8% nel confronto con lo scorso anno.

Vediamo come sono andate le vendite del marchio nei principali mercati europei:

Vendite in calo per Alfa Romeo in tutti i mercati principali d’Europa

Il primo mercato europeo per Alfa Romeo è, ancora una volta, l’Italia dove ad ottobre sono state vendute 1.598 unità tra Giulia, Stelvio e Giulietta con un calo del -15.85% nel confronto con i dati dello scorso anno. Nel parziale annuo, tra gennaio ed ottobre, il brand ha venduto poco più di 13 mila unità in Italia con un calo del -37.9%.

Dati negativi anche dalla Germania, oramai stabilmente secondo mercato europeo per Alfa Romeo. Ad ottobre sono state vendute 359 unità di Alfa Romeo sul mercato tedesco, con un calo del -23.3% nel confronto con i dati dello scorso anno. Nel parziale annuo, invece, il marchio ha venduto 2503 unità in Germania con un calo del -27% nel confronto dello scorso anno.

Calano le vendite anche in Francia. Sul mercato transalpino, infatti, Alfa Romeo ha venduto 283 unità nel mese di ottobre con un calo del -14.8% rispetto allo scorso anno. Nel parziale annuo, invece, la casa italiana ha distribuito 1660 unità sul mercato francese con un calo del -44% nel confronto con i dati dello scorso anno.

alfa romeo vendite europa

Ad ottobre si registra anche un netto calo delle vendite in Spagna con 227 unità distribuiste ed un poco confortante -34% nel confronto con i dati dell’anno precedente. Nel parziale annuo, la casa italiana ha venduto 1.929 unità in Spagna, con un calo del -42% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Vendite a picco ad ottobre nel Regno Unito. La casa italiana, infatti, ha venduto appena 142 unità sul mercato britannico con un calo del -32% rispetto allo scorso anno. Da inizio anno, Alfa Romeo ha venduto 1.675 unità sul mercato britannico facendo segnare un calo del -44% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Da segnalare anche le 178 unità vendute in Svizzera. In questo caso, il calo percentuale registrato è del -35%. Da inizio 2020, le vendite di Alfa Romeo in Svizzera sono state pari a 1.459 unità con un calo del -39.7% rispetto ai dati registrati nell’anno precedente.

Cosa aspettarsi per il futuro di Alfa Romeo

Anche considerando l’effetto negativo della seconda ondata della pandemia, è molto probabile che gli ultimi due mesi del 2020 saranno molto negativi per la casa italiana. Come anticipato nei giorni scorsi, il 2021 dovrebbe essere l’anno della ripartenza di Alfa Romeo. Nel corso del prossimo anno, infatti, il marchio ha in programma tre novità.

alfa romeo vendite europa

Nel primo semestre arriveranno i restyling di metà carriera di Giulia e Stelvio, con le inedite varianti mild hybrid. Successivamente, nel secondo semestre, ci sarà il debutto dell’Alfa Romeo Tonale. Molto probabilmente, quindi, queste novità avranno un impatto positivo sulle vendite complessive di Alfa Romeo che, ricordiamo, dovrà a breve dire addio alla Giulietta che, per ora, non avrà una nuova generazione.

Un vero rilancio per il marchio arriverà non prima del 2022. Sarà compito di Stellantis studiare le misure giuste per garantire un notevole incremento delle vendite per Alfa Romeo. Per maggiori dettagli sul futuro sarà necessario attendere il nuovo piano industriale del gruppo. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI