in

Alfa Romeo Giulia GTAm: ecco la versione coupé | Render

Il progetto digitale ha perso il grosso alettone posteriore e le due portiere posteriori

Alfa Romeo Giulia GTAm Coupé render

In questo articolo vi proponiamo uno degli ultimi progetti digitali realizzati da CarLifestyle e pubblicati su Instagram. Si tratta di un’Alfa Romeo Giulia GTAm in versione coupé che propone un design davvero aggressivo e mai visto prima d’ora su una vettura del Biscione.

Rispetto ad altri progetti visti, CarLifestyle non ha mantenuto l’alettone posteriore e le quattro portiere ma ha deciso di eliminarle in favore di un tetto maggiormente schiacciato verso il basso. Inoltre, le dimensioni del finestrino delle portiere posteriori sono state diminuite parecchio. Adesso, la Giulia GTAm Coupé secondo l’artista vanta due ampie porte.

Alfa Romeo Giulia GTAm: CarLifestyle ci mostra come sarebbe la versione coupé

A differenze del modello standard concepito dalla storica casa automobilistica di Arese, il bolide con carrozzeria coupé realizzato da CarLifestyle dispone di un aspetto molto più aggressivo grazie alle diverse novità estetiche implementate. Innanzitutto, il cofano motore della vettura è stato rivisto poiché non ci sono più le due feritoie laterali.

Tuttavia, sono rimaste le nervature che convergono verso il centro della parte frontale della coupé dove troviamo il tradizionale tribolo di Alfa Romeo con il logo posizionato in alto al centro. Dal modello originale, il progetto di CarLifestyle riprende le prese d’aria, le appendici aerodinamiche e il paraurti più sportivo.

Alfa Romeo Giulia GTAm Coupé render

Le modifiche più importanti applicate all’Alfa Romeo Giulia GTAm riguardano il posteriore e le fiancate laterali. Oltre all’eliminazione delle due portiere posteriori, possiamo vedere delle minigonne laterali più grandi realizzate in fibra di carbonio. Da notare le maniglie a scomparsa che molto probabilmente escono automaticamente una volta rilevata la chiave in vicinanza.

Sempre ai lati possiamo apprezzare i grossi cerchi in lega neri con pinze freno gialle e degli pneumatici piuttosto grandi. Ben visibile anche l’assetto particolarmente ribassato di questo progetto digitale. Come detto ad inizio articolo, l’artista ha deciso di eliminare il grosso alettone sul retro utilizzato sulla GTAm in quanto la linea del tetto è stata maggiormente schiacciato sul retro.

Sotto il cofano anteriore possiamo aspettarci la stessa configurazione meccanica. Ciò significa la presenza del prestante motore V6 biturbo da 2.9 litri che riesce a sviluppare una potenza di 540 CV. Con questi numeri, l’Alfa Romeo Giulia GTAm originale impiega soli 3,6 secondi per scattare da 0 a 100 km/h.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI