in

Ferrari 365 GTC: all’asta uno dei soli 150 esemplari prodotti

L’auto ha ricevuto un restauro completo che ha portato allo smontaggio completo delle varie componenti

Ferrari 365 GTC 1969 asta

Fino al 20 novembre, RM Sotheby’s terrà online un’asta molto interessante chiamata Open Roads che include alcune auto degne di nota. Fra queste c’è anche una Ferrari 365 GTC del 1969 con telaio n°12.141, valutata 625.000-675.000 dollari (527.527569.730 euro). La 365 GTC è stata una delle vetture più speciali realizzate dalla casa automobilistica modenese in quanto prodotta per solo un anno e in soli 150 esemplari.

Pininfarina ha progettato e costruito la carrozzeria in acciaio di questo bolide che fonde il design delle 275 GTS e 330 GTC con un frontale che ricorda quello delle 400 Superamerica e 500 Superfast. Il passo è rimasto di 240 cm mentre la coda d’anatra è stata duplicata.

Ferrari 365 GTC 1969 asta
Ferrari 365 GTC interni

Ferrari 365 GTC: RM Sotheby’s sta proponendo all’asta un bellissimo esemplare del 1969

La grande novità rispetto ai precedenti modelli, però, si trova sotto il cofano. Infatti, la Ferrari 365 GTC è equipaggiata dal motore Colombo V12 da 4.4 litri capace di sviluppare una potenza di 320 CV. Il propulsore è dotato di un albero a camme in testa singolo, due valvole per cilindro e tre carburatori Weber.

Come detto poco fa, la produzione della 365 GTC fu limitata a sole 150 unità e quella offerta all’asta da RM Sotheby’s è esattamente il 49º esemplare. L’auto in questione è stata completata nella fabbrica di Maranello il 31 gennaio del 1969 e consegnata nuova a Motor S.a.S. di Carla Allegretti, un famoso concessionario ufficiale di Ferrari presente a Bologna.

Ferrari 365 GTC 1969 asta

Il bolide è stato successivamente immatricolato dal proprietario originale sempre a Bologna e sono stati effettuati vari interventi di manutenzione con regolarità durante gli anni. Nel ‘75, l’auto fu portata negli Stati Uniti da Michael Lederman, ex direttore vendite di una concessionaria Ferrari ufficiale della California meridionale.

Poco dopo, Lederman ha venduto la sua 365 GTC a un famoso collezionista di Porsche e Ferrari del Connecticut. I successivi cinque anni sono stati trascorsi dalla vettura a New York. Verso la fine degli anni ‘80, il telaio n°12.141 fu acquistato da un uomo di Pleasantville.

È stato fatto anche un completo restauro che ha incluso lo smontaggio totale della vettura. Nel 2016, infine, la Ferrari 365 GTC ha ricevuto il certificato Ferrari Classiche in quanto conserva motore, cambio e assi originali.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento