in

Android Auto: ecco le auto di Alfa Romeo e Fiat che otterranno il sistema operativo di Google

Google svela le auto di Alfa Romeo e Fiat che riceveranno Android Auto

Android Auto auto Alfa Romeo e Fiat

Google ha lanciato qualche anno fa Android Auto. Si tratta di un sistema operativo basato su Android sviluppato per le auto che permette di utilizzare le applicazioni installate sullo smartphone attraverso i sistemi di infoteinment presenti nei veicoli supportati.

Un po’ di tempo fa, Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato che Alfa Romeo e Fiat, due case automobilistiche molto famose nel nostro Paese, adotteranno questo servizio per alcune delle loro vetture presenti sul mercato. Tale implementazione farà sicuramente comodo agli utenti per utilizzare i vari software installati sui propri device Android direttamente sullo schermo presente nel veicolo.

Android Auto auto Alfa Romeo e Fiat

Android Auto: dal prossimo anno arriverà su alcune auto di Alfa Romeo e Fiat

L’elenco delle auto Alfa Romeo e Fiat, che dal prossimo anno potranno accedere ad Android Auto, è stato rivelato dalla stessa Google su Internet. Nel 2018, il sistema giungerà sui seguenti modelli di auto di Alfa Romeo:

  • Giulietta
  • Mito
  • Giulia
  • Stelvio

Per quanto riguarda Fiat, invece, Android Auto arriverà sui seguenti veicoli:

  • 500X
  • 500
  • 500L
  • Tipo
Android Auto auto Alfa Romeo e Fiat
Fiat Tipo

Ricordiamo che Android Auto è un sistema operativo sviluppato dal colosso del web per permettere al guidatore di interfacciarsi più facilmente con la propria auto. Questa tecnologia, assieme alla guida autonoma, è una delle grandi scommesse delle principali case automobilistiche per il futuro.

Naturalmente, neanche il gruppo automobilistico italo-americano di Sergio Marchionne, con i suoi brand Alfa Romeo e Fiat, vuole rimanere escluso da questo nuovo trend. Una delle feature più interessanti offerte da Android Auto sono le notifiche che potranno informare il guidatore sullo stato del traffico e su altre news interessanti.

In aggiunta, sarà possibile ascoltare i brani preferiti dalle applicazioni di streaming più popolari (come ad esempio Spotify) oppure accedere all’app Google Maps per raggiungere i posti preferiti. Android Auto accresce anche il livello di sicurezza. Grazie ai comandi vocali, infatti, il guidatore potrà concentrarsi sulla strada evitando distrazioni.

Lascia un commento

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.