in

FCA è stata nominata “Società dell’anno”

FCA è stata nominata “Società dell’anno” di Classe IV del National Minority Supplier Development Council (NMSDC)

Fca2-443987

FCA è stata nominata “Società dell’anno” di Classe IV del National Minority Supplier Development Council (NMSDC) alla National Conference and Business Opportunity Exchange del 2020 tenutasi virtualmente il 29 ottobre. Questo è il secondo anno consecutivo che FCA riceve questo premio. Il premio riconosce l’eccezionale forza dell’azienda in aree critiche per lo sviluppo e l’inclusione dei fornitori di minoranza. Dal 1983, l’azienda ha acquistato più di 80 miliardi di dollari da diversi fornitori.

FCA è stata nominata “Società dell’anno” di Classe IV del National Minority Supplier Development Council

“FCA si impegna a mantenere un ambiente aziendale diversificato e inclusivo in cui tutte le persone e le idee siano benvenute, apprezzate e rispettate”, ha affermato Martin Horneck , Head of Purchasing and Supply Chain Management, FCA – North America. “Lo stesso impegno si estende alla nostra organizzazione acquisti, dove continuiamo a promuovere l’accesso, la crescita e le opportunità di sviluppo per diversi titolari di aziende. Grazie all’NMSDC per aver riconosciuto la diligenza e la creatività del nostro team per realizzare questa missione.”

FCA è stata l’unica casa automobilistica nel 2020 a continuare il suo evento MatchMaker sulla diversità dei fornitori di lunga data, ospitandolo praticamente il 17 settembre. Alla partecipazione di più di 150 espositori, 600 partecipanti e 100 decisori FCA, il 21 ° programma annuale MatchMaker includeva anche una cerimonia di premiazione in onore dei fornitori FCA che dimostrano leadership, passione e impegno nella costruzione di solidi programmi di diversità dei fornitori.

MatchMaker ha generato più di 4 miliardi di dollari in nuove opportunità di business per le minoranze, tra cui donne, veterani, LGBTQ, disabili e piccole imprese sin dal suo inizio nel 1999. Gli obiettivi di diversità dei fornitori dell’azienda richiedono che fino al 12,5% della spesa di un fornitore di primo livello venga fornito ad aziende certificate di proprietà di minoranze, di proprietà di donne e di veterani. FCA sta ora monitorando la spesa tra le imprese di proprietà di LGBTQ e disabili.

Ti potrebbe interessare: FCA Bank finalizza l’acquisizione di Drivalia Car Rental in Spagna

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento