in

Fiat Cronos 2021: debutta in Argentina il pacchetto S-Design

Il pacchetto porta con sé diverse caratteristiche colorate in nero opaco

Fiat Cronos Precision 2021

La Fiat Cronos 2021 è stata già lanciata in Argentina e presto arriverà anche in Brasile. La berlina compatta di FCA porta con sé diverse novità interessanti fra cui il pacchetto S-Design, tipico di alcune vetture del marchio torinese commercializzate in America Latina.

A livello estetico, la griglia anteriore ha ricevuto il logo Fiat con lettere maiuscole e un piccolo badge che si riferisce alla bandiera italiana. Nel pacchetto S-Design, la Cronos 2021 dispone anche di spoiler, minigonne laterali, cerchi in lega e calotte degli specchietti retrovisori esterni con finitura in nero lucido. Da notare che il tetto è rimasto quello originale.

Fiat Cronos 2021 S-Design
Fiat Cronos 2021 S-Design

Fiat Cronos 2021: il pacchetto S-Design ora fa parte della gamma proposta in Argentina

Passando all’abitacolo, abbiamo un rivestimento completamente scuro con il logo S-Design sparso un po’ ovunque. La Fiat Cronos 2021 in questo veste viene offerta nelle colorazioni Alaska White, Vesuvius Black e Silverstone Grey. Il model year 2021 della berlina porta con sé diverse modifiche.

Oltre ai loghi, volante e cruscotto sono ora di colore nero nelle versioni con motore Firefly 1.3. L’allestimento Precision riceve il pacchetto Style con alcuni equipaggiamenti proposti dal pacchetto Premium ma senza airbag laterali.

La gamma delle motorizzazioni è attualmente costituita dal propulsore Firefly 1.3 con potenza fino a 109 CV e 139 nm e l’E.torQ 1.8 fino a 139 CV e 189 nm. Tuttavia, la vettura della casa automobilistica torinese è in attesa di due importanti novità. Una di queste è il motore Firefly 1.0 Turbo da 120 CV e 171 nm che riceverà anche un cambio CVT per proporre una maggior efficienza.

Fiat Cronos 2021 S-Design

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento