in

Alfa Romeo Giulia Coupé: ecco il render del progetto sportivo

Sotto il cofano possiamo immaginare il prestante V6 biturbo 2.9 da 540 CV utilizzato sulla GTA/GTAm

Alfa Romeo Giulia Coupé render

L’Alfa Romeo Giulia, assieme allo Stelvio, è una delle auto più importanti in questo momento per lo storico marchio automobilistico di Arese.

Nel corso degli ultimi anni, il Biscione ha portato sul mercato più varianti fra cui la prestante Quadrifoglio acquistabile da tutti oppure la più esclusiva GTA/GTAm che rappresenta in questo momento l’evoluzione più potente dell’auto. Manca però una versione coupé che potrebbe interessare a molte persone.

Alfa Romeo Giulia Coupé: Ascariss Design ipotizza in render la versione coupé della vettura

Negli ultimi mesi sono stati pubblicati in rete svariati render riguardanti l’ipotetica Alfa Romeo Giulia Coupé che arriverebbe sul mercato come una vettura più sportiva rispetto alla berlina di segmento D. L’ultimo progetto digitale è stato realizzato da Ascariss Design che abbiamo avuto modo di conoscere già in precedenti articoli.

Oltre ad utilizzare un design da coupé, la Giulia secondo l’artista dispone di alcune altre piccole modifiche nella parte frontale come ad esempio i gruppi ottici con un prolungamento che converge verso il centro, dove troviamo l’iconico logo di Alfa Romeo e la griglia triangolare a nido d’ape. Lo stesso tema è stato utilizzato per i due ampi sfoghi presenti al di sotto.

In aggiunta, l’assetto è stato ulteriormente ribassato e sono state implementate delle minigonne laterali. Complessivamente, l’Alfa Romeo Giulia Coupé secondo Ascariss Design è rivestita di bianco e presenta alcuni inserti rossi e neri. Da notare anche la guida a destra.

Essendo una coupé, sono state eliminate le due portiere posteriori presenti sulla versione berlina. In aggiunta, la linea del tetto è stata appiattita in corrispondenza del montante posteriore e il retro risulta più allungato e schiacciato verso il basso.

Visto il design sportivo, possiamo immaginare la presenza del motore V6 biturbo da 2.9 litri, magari nella stessa configurazione di quella utilizzata sulla Giulia GTAm. In quest’ultima, l’otto cilindri è in grado di sviluppare una potenza di 540 CV, quindi 30 CV in più rispetto alla Quadrifoglio. Secondo i dati forniti dalla casa automobilistica milanese, la GTAm è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI