in

L’accordo tra FCA e Unifor è ‘un fuoricampo per la comunità di Windsor’

Secondo il capo di Unifor Jerry Dias, l’accordo tra Unifor e FCA Canada è “un vero fuoricampo per la comunità di Windsor”

Fiat Chrysler Canada
FCA Canada

Secondo il capo di Unifor Jerry Dias, l’accordo tra Unifor e FCA Canada è “un vero fuoricampo per la comunità di Windsor”. Il sindacalista ha affermato che FCA si era impegnata a mantenere il portafoglio di prodotti esistente in Ontario (ovvero i tre modelli di minivan esistenti), ma aggiungerà anche tre nuovi prodotti derivati.

All’inizio di quest’anno, il terzo turno a Windsor è stato annullato, con 1.500 dipendenti che sono stati licenziati. Secondo Dias, con l’accordo Fiat Chrysler riassumerà 425 dei lavoratori licenziati e creerà un totale di 1.500 nuovi posti di lavoro nella regione.

Il Presidente di Unifor festeggia l’accordo con FCA e dice che per la comunità di Windsor sarà molto importante

“Con questo investimento e quando i veicoli inizieranno a uscire dalla catena di montaggio nel 2024, il nostro terzo turno tornerà e ci aspettiamo che i posti di lavoro totali saliranno a oltre 2.000 in più nella comunità di Windsor”, ha detto Dias. “I lavori a Windsor inizieranno nel 2023”.

Ricordiamo che alla fine dello scorso mese di settembre è stato annunciato che Unifor aveva stipulato un accordo simile con Ford. La casa automobilistica investirà 1,8 miliardi di CAD (1,15 miliardi di euro) nello stabilimento di Oakville, che si trova come Windsor in Ontario, e vi costruirà auto elettriche a batteria a partire dal 2024.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler investe nella produzione di auto elettriche in Canada

FCA stabilimento Windsor

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: a Windsor votazione virtuale dei lavoratori per decidere lo sciopero

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento