in

Jeep Grand Cherokee diventa un pick-up grazie a un kit di conversione

È possibile mettersi alla guida di un pick-up per meno di 5000 dollari

Jeep Grand Cherokee pick-up

Chiunque è in possesso di una Jeep Grand Cherokee di seconda generazione è in grado di convertirla in un pick-up. Ciò è possibile grazie all’intervento di Smyth Performance, una piccola azienda che opera negli Stati Uniti.

Il kit di conversione costa 2490 dollari (2118 euro) ma il suo prezzo aumenterà a 3490 dollari (2969 euro) una volta che i primi 50 kit saranno venduti. In sostanza, la società prende una normale Grand Cherokee a quattro porte e la trasforma in un pick-up a due porte.

Jeep Grand Cherokee pick-up
Jeep Grand Cherokee, Smyth Performance parte da un esemplare di seconda generazione

Jeep Grand Cherokee: Smyth Performance propone un kit di conversione in pick-up

Fatto ciò, installa un cassone realizzato interamente in alluminio che utilizza dei rinforzi e dei pannelli in fibra di vetro. Ogni kit include portellone e fanale posteriore del Ford Ranger e il lunotto di uno Chevrolet Colorado. Smyth Performance sostiene che il cassone installato è lungo 170 cm e largo 152 cm.

La piattaforma WJ è stata scelta rispetto ad altri modelli Jeep perché è l’ultima Grand Cherokee con assale rigido in cui l’albero trasmette la potenza anche alle ruote. Il comfort, la guida e le capacità offr-oad combinate con il sei cilindri in linea o il motore V8 da 4,7 litri ne hanno fatto uno dei miei preferiti“, ha dichiarato Mark Smith di Smyth Performance.

Sul mercato dell’usato statunitense è possibile trovare una Jeep Grand Cherokee di seconda generazione di seconda mano per meno di 2000 dollari (1701 euro), il che significa che è possibile mettersi alla guida di un pick-up pagando meno di 5000 dollari (4253 euro).

Jeep Grand Cherokee pick-up

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento