in

Ferrari: Sergio Marchionne non sostituirà Maurizio Arrivabene

Maurizio Arrivabene non sarà sostituito, secondo quanto confermato dallo stesso Sergio Marchionne

Ferrari Maurizio Arrivabene sostituzione

Durante l’ultimo Gran Premio di Formula 1, che si è corso nel circuito di Austin, in Texas, girava voce che Ferrari volesse sostituire il team Maurizio Arrivabene per via del brutto finale della stagione della scuderia del cavallino rampante. Sergio Marchionne, numero uno del gruppo Fiat Chrysler Automobiles e presidente della Ferrari, ha insistito sul fatto che la scuderia ha bisogno di vincere ma non crede che debba sostituire qualcuno del team principal Maurizio Arrivabene.

Nel corso di un’intervista rilasciata alla stampa inglese, il presidente FCA ha rivelato che Mattia Binotto non sostituirà Arrivabene poiché entrambi sono stati coinvolti nel progetto Ferrari. Sostituire Binotto con Arrivabene sarebbe una cosa alquanto stupida, spiega Sergio Marchionne. Egli continua sostenendo che entrambi hanno attraversato momenti brutti e buoni nella scuderia, quindi si rivelerebbe una cosa idiota attuare questa mossa.

Ferrari Maurizio Arrivabene sostituzione
Mattia Binotto

Ferrari: Maurizio Arrivabene del team principal non sarà sostituito

Il presidente della Ferrari esorta la scuderia del cavallino rampante a vincere e questa è la cosa che più conta in questo momento. Sempre alla stampa inglese, Marchionne rivela che il calo verificatosi negli ultimi Gran Premi non può essere attribuito a una sola persona.

Insieme ai problemi riscontrati ai GP in Malesia e in Giappone, Ferrari ha deciso di assumere Maria Mendoza, ex capo del controllo di qualità della divisione auto di Fiat Chrysler. Tuttavia, Sergio Marchionne afferma che tale aggiunta non sarà la prima da attuare nel team principal.

Il CEO ha ammesso che Ferrari deve riuscire a gestire meglio i vari processi per evitare delle situazioni simili. Gli avvenimenti accaduti negli ultimi 3 Gran Premi di Formula 1 sono soltanto frutto di molta sfortuna, quindi il numero uno di FCA spera che alla prossima gara si riuscirà a fare meglio.

Ferrari Maurizio Arrivabene sostituzione
Maurizio Arrivabene