in

FCA cala in Borsa dopo le indiscrezioni sul taglio della produzione di Alfa Romeo e Maserati

Il gruppo prevede la riduzione della produzione di Giulia, Stelvio e Levante a causa delle nuove leggi in Cina

A seguito delle indiscrezioni lanciate da Auto News in merito ad un taglio della produzione dei modelli Alfa Romeo, la Giulia e lo Stelvio, e del Maserati Levante dovuto alla nuova regolamentazione legata alle vetture d’importazione nel mercato cinese, il gruppo FCA ha registrato un brusco stop in Borsa. Il titolo del gruppo italo-americano è stato protagonista di un calo del -6% evidenziano il timore legato ad un cambio di strategia per i brand Alfa Romeo e Maserati e, quindi, ad un possibile ridimensionamento degli obiettivi di vendita e dei target finanziari. 

Ricordiamo che, secondo le indiscrezioni di questi giorni, FCA sarebbe pronta ad interrompere la produzione del Maserati Levante per circa due settimane, al fine di riequilibrare il ritmo di produzione alle effettive richieste del mercato. A Cassino, nel frattempo, dal prossimo mese la produzione di Giulia e Stelvio dovrebbe subire un rallentamento passando dalle circa 300 unità assemblate per ogni turno di lavoro a 265 unità con un taglio di circa il 10%. Da notare, inoltre, che la produzione dei due modelli a Cassino è stata fermata per quattro venerdì da metà settembre comportando una riduzione degli effettivi volumi prodotti di circa 2 mila unità. 

Al momento, è bene sottolineare, non vi sono informazioni specifiche da parte di FCA su queste scelte. Il gruppo italo-americano non ha diffuso dettagli sul futuro degli stabilimenti di Mirafiori e Cassino, al centro dei rumors di questi giorni, e sui prossimi modelli in arrivo. Per quanto riguarda il marchio Maserati si attende nei prossimi mesi il lancio del Levante GTS e del Levante ibrido. 

Per Alfa Romeo, invece, la situazione è decisamente più complicata. Il piano industriale del marchio prevede il lancio di diversi nuovi modelli nei prossimi anni ma le tempistiche sono del tutto ignote nonostante i rumors dei giorni scorsi. Alfa lavorerebbe a nuovi SUV e crossover (le ultime indiscrezioni parlano di un possibile crossover compatto di segmento B da affiancare ai modelli già previsti di segmento C e E) ma, come detto, le tempistiche di realizzazione di questi progetti sono, per ora, sconosciute.

FCA, in ogni caso, dovrà chiarire nei prossimi mesi quali saranno i suoi progetti futuri per il mercato premium e per i brand Maserati ed Alfa Romeo che, ricordiamo, sono al centro della crescita della produzione negli stabilimenti italiani. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sui nuovi modelli dei due marchi. 

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Un commento

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

    Lascia un commento