in

La Formula 1 rischia di diventare irrilevante per le case automobilistiche

Alcune delle tecnologie sviluppate fino ad ora in F1 vanno in una direzione completamente diversa dal resto del mondo

Charles Leclerc

In seguito all’annuncio di Honda, che lascerà la Formula 1 alla fine della stagione 2021, sono state sollevate alcune preoccupazioni su come la famosa competizione automobilistica possa rimanere rilevante per le case automobilistiche in un mondo in cui l’elettrificazione sta prendendo il sopravvento.

Il produttore giapponese ha dichiarato che lascerà la F1 per concentrarsi sulla ricerca e lo sviluppo di celle a combustibile e tecnologie dedicate ai veicoli elettrici, con l’obiettivo di raggiungere la neutralità al carbonio entro il 2050. Mentre altri produttori sono entrati e usciti durante i 70 anni di storia dello sport, l’uscita di Honda è particolarmente importante.

Kimi Raikkonen 3
Formula 1, l’uscita di Honda prevista per la fine del 2021 ha sollevato diversi dubbi sul futuro della competizione

Formula 1: le case automobilistiche starebbero perdendo interesse verso la competizione

Mark Gallagher, ex Head of Cosworth F1 e Management Board, ha dichiarato recentemente che la Formula 1 ora rischia di diventare un po’ meno rilevante nei confronti dei produttori di auto, in particolare per quelli che non sono molto propensi verso questo sport in quanto il settore automotive sta cambiando molto più velocemente rispetto al pensiero delle persone di cinque anni fa.

Penso che la mossa di Honda, sebbene scioccante, sia del tutto in linea con ciò che stiamo vedendo in tutto il mondo. Per la Formula 1 ci sono alcune domande piuttosto fondamentali su cosa si farà nei prossimi tre o quattro anni“, ha aggiunto Gallagher.

Anche se la F1 è stata a lungo la serie di corse preferita dalle case automobilistiche, molti stanno ora preferendo la Formula E. In effetti, quest’ultima competizione vede protagonisti diversi produttori come Mercedes, BMW, Jaguar, Nissan, Porsche e Audi. Oltre a questo, la FE ha un accordo esclusivo della durata di 25 anni come unica serie di monoposto elettriche riconosciuta dalla FIA, quindi non c’è alcuna possibilità che la Formula 1 diventi elettrica.

La Formula 1 si trova in una posizione in cui vengono sviluppate delle tecnologie basate sui combustibili fossili in un momento in cui il resto del mondo si sta muovendo in una direzione diversa“, ha concluso Gallagher.

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento