in

Mick Schumacher si prepara al debutto nelle Libere del GP dell’Eifel con l’Alfa Romeo Racing

Il bravo Mick Schumacher si prepara a debuttare durante un weekend di Formula 1, al Nurburgring sarà sulla C39 di Giovinazzi

Mick Schumacher

Mick Schumacher compirà un ulteriore passo in avanti verso la classe regina. Come già era noto, il giovane figlio del grande Michael potrà fare il suo debutto durante la prima sessione di prove libere del Gran Premio dell’Eifel previsto sul tracciato del Nürburgring utilizzando l’Alfa Romeo Racing C39 di Antonio Giovinazzi. Si tratterà della prima uscita nell’ambito di un weekend di Formula 1 per il giovane Mick Schumacher che attualmente si trova in testa alla classifica piloti in Formula 2.

C’è da dire però che Schumacher non sarà l’unico pilota della Ferrari Driver Academy a prendere parte alla sessione di prove libere del Nürburgring. Anche il britannico Callum Ilott, che è il più grande competitor di Schumacher nel campionato di Formula 2 al secondo posto nella classifica piloti, prenderà parte alla prima sessione di prove libere. Guiderà una delle due Haas che, come l’Alfa Romeo, è equipaggiata con la power unit Ferrari. Tuttavia c’è un’ulteriore buona notizia per il Cavallino Rampante visto che Robert Shwartzman, il terzo talentuoso giovane pilota della Ferrari Driver Academy guiderà durante le prove libere del venerdì ad Abu Dhabi. Tuttavia non si sa ancora quale monoposto utilizzerà per il test destinato a lui.

Test preparatorio a Fiorano

Quello che è certo, però, è che mercoledì il trio di giovani piloti farà alcuni giri di prova per la Ferrari sul circuito di casa di Fiorano. Secondo il regolamento, nel test privato verrà utilizzata una Ferrari SF71H risalente al 2018. Le necessarie regolazioni del sedile sono state effettuate già prima del Gran Premio di Sochi. “Vogliamo organizzare le sessioni di test in modo tale che i nostri tre migliori giovani piloti siano preparati al meglio per il loro futuro. Questo sarà sicuramente un momento molto speciale per loro” ha spiegato il direttore sportivo della Scuderia, Laurent Mekies. “Avranno la possibilità di familiarizzare con la monoposto di Formula 1 che è significativamente più complicata delle monoposto su cui sono impegnati attualmente”.

Mick Schumacher
Al Mugello Mick Schumacher si è reso protagonista con la F2004 del padre

Tuttavia non è la prima volta che Schumacher sarà al volante di una monoposto di Formula 1. Al tedesco è stato concesso di svolgere qualche chilometro durante i test in Bahrain dello scorso anno sempre con Ferrari e con Alfa Romeo Racing. Ilott ha percorso invece 41 giri con l’Alfa Romeo Racing a Barcellona. Solo per Shwartzman sarà una prima volta assoluta all’interno dell’abitacolo di una monoposto di Formula 1.

Attualmente ci sono nove piloti nella formazione junior della Ferrari. La Scuderia vede la Academy come un investimento per il futuro: “Abbiamo molta fiducia nella nostra Academy che con Charles Leclerc ha già dimostrato quanto sia preziosa. Con lui vogliamo impostare al meglio il nostro futuro a lungo termine. Callum, Mick e Robert hanno già dimostrato in Formula 2 quello che possono fare. Questo è ora un ulteriore passo nel loro avvicinamento alla Formula 1” ha concluso Laurent Mekies.

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento