in

Fiat Chrysler: la produzione in Serbia diminuisce notevolmente

Fiat Chrysler: in Serbia a Kragujevac la produzione continua a calare e ci si interroga sul futuro

FCA Serbia

La filiale serba di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) a Kragujevac registrerà quest’anno un’altra significativa diminuzione della produzione a causa della pandemia di coronavirus. Come riportato giovedì dal quotidiano “Danas”, dall’inizio dell’anno sono state prodotte poco meno di 15.000 vetture ” Fiat 500L” e si prevede che poco meno di 10.000 vetture lasceranno la catena di montaggio entro la fine dell’anno.

Fiat Chrysler: in Serbia a Kragujevac la produzione continua a calare e ci si interroga sul futuro

L’anno precedente a Kragujevac sono stati prodotti 40.000 veicoli, nel 2018 circa 60.000. Nel 2008, la Fiat ha rilevato la casa automobilistica serba Zastava, che produceva automobili basate su una vecchia licenza Fiat. L’azienda automobilistica italiana possiede il 67 per cento di questa società, mentre il 33 per cento delle azioni della società è ancora di proprietà statale.

L’azienda conta attualmente circa 2.000 dipendenti. Non è ancora chiaro cosa vuole fare di questo stabilimento in futuro Fiat Chrysler una volta che la produzione di Fiat 500L cesserà del tutto. Si parla però di un nuovo SUV che potrebbe prendere il posto di questo veicolo e garantire cosi la continuità dello stabilimento. Molto dipenderà dalle decisioni del futuro gruppo Stellantis.

Ti potrebbe interessare: Il governo di Pernambuco sigla una partnership tecnologica con Fiat Chrysler

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI