in

Alfa Romeo Stelvio: premiata dai lettori di “Auto Motor und Sport”

La vettura italiana ha vinto il premio “Autonis 2017”, nella categoria SUV di grandi dimensioni.

Alfa Romeo Stelvio

La SUV italiana Alfa Romeo Stelvio ha vinto il premio “Autonis 2017”, indetto dalla testata automobilistica tedesca “Auto Motor und Sport“. La vettura del Biscione ha vinto il titolo nella categoria SUV di grandi dimensioni, ottenendo il punteggio record di 50,5% di voti da parte dei lettori della suddetta rivista. Quindi, per un tedesco su due, la Alfa Romeo Stelvio è la SUV di grandi dimensioni più bella in vendita in Germania.

Stranamente, gli altri gradini del podio non sono occupati da concorrenti tedesche, dato che al secondo posto figura la Range Rover Velar di Land Rover con il 22,8% dei voti, mentre la terza posizione è occupata dalla nuova Volvo XC60 con il 20% dei suffragi. Solo quarta la nuova Audi Q5 che ha partecipato al premio “Autonis 2017” con la versione sportiva SQ5, scelta solo dal 16,9% dei lettori di “Auto Motor und Sport”.

Quinta posizione per un’altra SUV del gruppo automobilistico FCA, vale a dire l’attuale Jeep Grand Cherokee, con il 2,1% dei voti. Nelle retrovie, con risultati modesti, la Volkswagen Tiguan Allspace (sesta), la Skoda Kodiaq (settima), la Land Rover Discovery (ottava), la DS 7 Crossback (nona) e la nuova Ssangyong Rexton (decima). Non pervenuta, invece, la nuova BMW X3.

Questo risultato conferma la bontà del progetto della SUV italiana Alfa Romeo Stelvio, il cui massimo valore sarà presto rappresentato dalla versione sportiva Quadrifoglio con il motore a benzina 2.9 V6 biturbo da 510 CV di potenza e 600 Nm di coppia massima.

Oltre che per l’estetica, la Alfa Romeo Stelvio è stata premiata dai lettori della rivista tedesca “Auto Motor und Sport” anche per la gamma che prevede la declinazione standard a trazione posteriore, più la versione Q4 a trazione integrale. Inoltre, comprende il propulsore a benzina 2.0 Turbo a quattro cilindri da 200 CV o 280 CV di potenza, nonché l’unità a gasolio 2.2 Turbo Diesel a quattro cilindri da 180 CV o 210 CV di potenza, tutte abbinate al cambio automatico AT8 ad otto rapporti.

Written by Dario Montrone

Blogger, ma soprattutto giornalista freelance del settore auto da oltre dieci anni. Sono appulolucano e, nel tempo libero, pratico il 'free riding'. "Auto Storiche Italiane" è il titolo del mio primo libro, scritto qualche anno fa.