in

Ferrari 599XX: la versione estrema da pista della coupé

Una delle esclusive auto appartenenti al programma FXX ideato dal cavallino rampante

Ferrari 599XX

La Ferrari 599 è stata prodotta dal 2007 al 2012 in quattro versioni stradali chiamate GTB Fiorano, la GTB Fiorano HGTE, 599 GTO e Speciale Aperta. Oltre a queste, la casa automobilistica modenese ha sviluppato alcune versioni speciali tra cui le Ferrari 599XX e 599XX Evo.

Queste rappresentano le varianti più estreme della coupé sportiva e fanno parte del programma FXX. Ciò significa che sono auto non omologate per la circolazione su strada e quindi possono essere utilizzate esclusivamente in pista.

Ferrari 599XX
Ferrari 599XX interni

Ferrari 599XX: le varie modifiche apportate hanno permesso di raggiungere fino a 755 CV di potenza

La Ferrari 599XX si basa sulla versione normale ma è stata profondamente rivista con alcune soluzioni e componenti sviluppate con le corse in mente. Sotto il cofano troviamo lo stesso motore V12 F140 C da 6 litri montato in posizione anteriore-centrale del modello standard. Anziché sviluppare 620 CV di potenza, però, nella 599XX propone ben 730 CV e 686 nm. In aggiunta, il telaio è stato irrigidito da una roll-bar, così come l’assetto che è stato rivisto.

Grazie alla nuova ottimizzazione dell’aerodinamica, il corpo della vettura riesce a generare un carico aerodinamico di 630 kg a una velocità di 300 km/h. Rispetto alla 599XX, la Ferrari 599XX Evo offre una potenza superiore. Parliamo di 755 CV (+25 CV). Oltre a questo, il corpo è stato snellito di 35 kg mentre la coppia massima è stata portata a 700 nm.

La modifica principale effettuata dagli ingegneri di Maranello sulla Evo è l’alettone mobile come quello adottato in Formula 1 che viene controllato elettronicamente attraverso dei sensori i quali rilevano se ci si trova lungo un rettilineo oppure in curva, consentendo di adattare autonomamente la resistenza.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento