in

Servono più pattuglie contro gli incidenti stradali

Lo dice l’Unione Nazionale Consumatori 

multe

Servono più pattuglie contro gli incidenti stradali. Prendi i comportamenti errati alla guida che sono causa di incidenti stradali. Poi li metti a confronto con le multe comminate da vigili, polizia stradale e carabinieri. Dal confronto emerge che servono più pattuglie delle forze dell’ordine in strada e più controlli per le violazioni al Codice della strada più gravi, che determinano più incidenti. Lo dice l’Unione Nazionale Consumatori

Servono più pattuglie contro gli incidenti stradali: ecco perché

Le multe per le infrazioni più pericolose sono troppo poche. Le sanzioni comminate nel 2019 dalle forze dell’ordine per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti sono solo lo 0,03%, 5.340. Quelle per guida in stato di ebbrezza alcolica 42.485, lo 0,21%. Aggiungiamo che le forze dell’ordine fan quel che possono. Sia per numero sia per etilometri e drogatest. Insomma, la colpa non è di poliziotti e carabinieri. Eppure un incidente grave su tre nel mondo (fonte OMS) è per la guida in stato alterato.

Le multe per il mancato rispetto della precedenza, che produce il 13% degli incidenti totali, sono pari ad appena lo 0,18%, 36.548. Quelle per il mancato rispetto della distanza di sicurezza, che determina il 9% degli incidenti, sono addirittura lo 0,07%, 14.185 multe.

Sorpresa: super divieto di sosta

A fare il pieno, invece, sono le multe che non determinano, salvo rarissime eccezioni, incidenti, come quelle per divieto di sosta, pari a oltre 3,5 milioni. Perché? Perché i Comuni fanno incassi facili, grazie alle strisce blu diaboliche. Troppo facile fare cassa multando chi non posteggia correttamente, dato che non ci sono abbastanza posti auto nelle nostre città, dice l’associazione.

Va meglio per il superamento dei limiti di velocità, il 12,46% delle multe. Questo grazie al fatto che le postazioni da remoto, gli autovelox fissi, sostituiscono la mancanza di pattuglie in strada. Ma multare dopo 90 giorni chi è non ha rispettato i limiti di velocità non è come bloccarlo mentre sta andando troppo forte e sta mettendo in pericolo la vita di altre persone.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento