in

Maserati: la seconda SUV in arrivo nel 2020

Il modello sarà fondamentale per incrementare sia le vendite che i profitti.

Maserati Evento Benefico

Nel corso dell’incontro con gli azionisti di FCA per i risultati del terzo trimestre del 2017, l’amministratore delegato Sergio Marchionne ha confermato che la gamma della Maserati sarà ampliata alla seconda SUV, il cui debutto sul mercato internazionale è fissato per il 2020.

Stando a quanto riportato da “Automotive News“, la vettura andrà a posizionarsi sotto la Maserati Levante, per competere direttamente con i modelli BMW X4 e Jaguar F-Pace, ma soprattutto contro la Porsche Macan. L’inedita SUV media del Tridente rappresenterà l’alter ego della Alfa Romeo Stelvio, con cui condividerà la piattaforma ‘Giorgio’ a trazione posteriore o integrale.

Tuttavia, le due SUV differiranno per le motorizzazioni, dato che il modello di Maserati avrà propulsori specifici, nonché per la forma della carrozzeria che sarà da SUV coupé. Quest’ultima variante, infatti, è stata smentita per l’ultimo modello del Biscione.

La seconda SUV di Maserati consentirà di aumentare le vendite globali del Tridente almeno fino a 70.000 unità annue, anche se l’obiettivo ammonta a ben 80.000 esemplari all’anno. Inoltre, la vettura consentirà di aumentare i profitti nell’ordine di un miliardo di euro su base annua.

La decisione di affiancare la Maserati Levante con un modello di dimensioni più piccole nasce proprio dal successo del SUV del Tridente sul mercato mondiale, dato che nei primi nove mesi di quest’anno sono state vendute 36.000 Maserati contro 24.000 unità dello stesso periodo dello scorso anno. Quindi, dal 2016 al 2017, le vendite sono aumentate del 50% circa.

Inoltre, nel terzo trimestre del 2017, i profitti sono aumentati del 10% (113 milioni di euro) e l’aumento di vendite della Levante ha sopperito il calo di vendite della Quattroporte, mentre il fatturato netto (821 milioni di euro) è diminuito del 6% per colpa del cambio valuta sfavorevole in molti mercati e per il calo delle esportazioni verso la Cina.

In vista del quarto trimestre del 2017, sarà ridotta innanzitutto la produzione della Maserati Levante per l’allineamento tra la domanda e l’offerta. Secondo Richard Palmer, direttore finanziario di FCA, il quarto trimestre di Maserati sarà molto buono, soprattutto in Nord America, in quanto le vendite di auto sul mercato USA aumentano specialmente in autunno per l’introduzione delle novità previste già per l’anno successivo.