in

Fiat Professional: accordo con Volkswagen per i veicoli commerciali?

La sinergia tra i due colossi dovrebbe partire da multispazio e pick-up.

Fiat Professional con Volkswagen

Stando a quanto riportato dal “Wall Street Journal”, presto potrebbe nascere un’inedita alleanza tra FCA e Volkswagen AG. Nello specifico, tra le divisioni Fiat Professional e Volkswagen Nutzfahrzeuge che si occupano della produzione di veicoli commerciali.

Sul tavolo i nuovi Doblò, Caddy, Amarok e Fullback

La sinergia tra i due colossi dovrebbe partire dai modelli multispazio e pick-up, ovvero dai sostituti di Fiat Doblò e Volkswagen Caddy, nonché dalla nuova generazione di Fiat Fullback e Volkswagen Amarok. La collaborazione tra Fiat e Volkswagen, se dovesse andare in porto, metterebbe in ordine il ‘risiko’ di alleanze che il gruppo automobilistico FCA ha creato negli anni con vari costruttori proprio per la produzione di veicoli commerciali.

Infatti, il Fiat Doblò è prodotto da Tofas nell’impianto turco di Bursa, assieme al gemello Opel Combo. Dopo l’acquisizione di Opel da parte di PSA Peugeot Citroen, Fiat Professional ha perso il partner per la prossima generazione del veicolo commerciale compatto. In questo caso, quindi, potrebbe subentrare Volkswagen con la produzione del nuovo Caddy che non avrà il gemello Skoda Roomster.

Il pick-up Fiat Fullback, invece, è il gemello del Mitsubishi L200. Dato che Mitsubishi è entrata nell’orbita di Nissan, consociata di Renault che è anche alleata di Mercedes-Benz, la prossima generazione del suddetto modello potrebbe derivare dal nuovo Volkswagen Amarok.

Il delicato futuro dei modelli Fiorino, Talento e Ducato di Fiat

Dopo la nuova generazione di Fiat Doblò e Volkswagen Caddy, nonché dei modelli Fiat Fullback e Volkswagen Amarok, resta da capire come potrebbe essere strutturata l’ipotetica alleanza tra Fiat Professional e Volkswagen Nutzfahrzeuge per il resto della gamma dei rispettivi brand.

Fiat Professional produce, sempre in Turchia, il piccolo veicolo commerciale Fiorino, gemello dei modelli Citroen Nemo e Peugeot Bipper. Non è chiaro se Volkswagen subentrerà al gruppo francese e, tanto meno, se Fiat sia intenzionata a dare un erede al Fiorino e alla versione automobilistica Qubo. Citroen e Peugeot, invece, proporranno i nuovi Nemo e Bipper assieme ad Opel.

La gamma di Fiat Professional comprende il nuovo Talento, concorrente diretto dello storico Volkswagen Transporter che il costruttore tedesco produce autonomamente. Il Fiat Talento, invece, rappresenta il gemello dei veicoli commerciali Renault Trafic e Opel Vivaro. Il Talento ha sostituito il Fiat Scudo, prodotto in precedenza sempre con PSA Peugeot Citroen, ora partner di Toyota.

Tuttavia, la questione più delicata riguarderà il nuovo Fiat Ducato, prodotto nello stabilimento Sevel di Atessa (CH), nella Val di Sangro abruzzese. Anche questo modello è prodotto in joint venture con PSA Peugeot Citroen, ma l’acquisizione di Opel dovrebbe rimettere tutto in discussione. Volkswagen, invece, produce il concorrente Crafter che, dopo aver chiuso l’alleanza con Mercedes-Benz che proponeva il gemello Sprinter, è stato sviluppato insieme all’inedita Man TGE.

Giulia Quadrifoglio Verde

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio MY 2018: prezzo più alto e dotazione più ricca negli USA

Alfa Romeo Giulietta BTCC

Alfa Romeo: ritorna al BTCC nel 2018 con la Giulietta