in

Alfa Romeo: ecco il render della supercar a motore centrale

Il progetto combina due vetture molto prestanti: la Giulia GTAm e la F8 Tributo

Alfa Romeo supercar motore centrale render

In occasione del Capital Markets Day 2018, Sergio Marchionne presentò un piano produttivo molto interessante per Alfa Romeo. In particolare, la casa automobilistica italiana era intenzionata a portare sul mercato la nuova GTV da 600 CV e il successore della 8C con circa 700 CV. Nessuna delle due vetture, purtroppo, verrà commercializzata in quanto il brand di Arese ha deciso di puntare su crossover e SUV.

I motivi sono molteplici: le vendite delle auto sportive sono parecchio basse, i fondi per la ricerca e lo sviluppo sono pochi e Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ora sta puntando maggiormente su altri modelli più redditizi.

Alfa Romeo Giulia GTAm
Alfa Romeo Giulia GTAm

Alfa Romeo: un progetto digitale immagina la supercar a motore centrale del Biscione

Nonostante le modifiche applicate al piano produttivo, diversi artisti hanno voluto comunque immaginare come sarebbe stata la supercar a motore centrale che Alfa Romeo ha dapprima promesso e poi rinunciato. Ad esempio, CarLifestyle ha pubblicato su Facebook un progetto molto interessante che combina due auto italiane molto prestanti: l’Alfa Romeo Giulia GTAm e la Ferrari F8 Tributo.

La prima vettura è la versione pompata della Giulia di cui il Biscione prevede di produrre solo 500 esemplari assieme alla GTA. I 540 CV di potenza erogati dal motore V6 biturbo da 2.9 litri e l’utilizzo di materiali leggeri come la fibra di carbonio e il Lexan garantiscono un rapporto peso/potenza di 2,82 kg/CV (il migliore proposto fino ad ora da un veicolo di Alfa Romeo).

Ferrari F8 Tributo Olanda
Ferrari F8 Tributo

La F8 Tributo, invece, si propone sul mercato come la terza generazione della supercar Ferrari a motore centrale dopo la 458 e la 488. Il V8 biturbo da 3.9 litri nascosto sotto il cofano è capace di produrre 720 CV e 770 nm.

Il progetto digitale di CarLifestyle presenta il frontale della Giulia GTAm, un nuovo alettone posteriore, dei nuovi cerchi total black, delle nuove prese d’aria sui passaruota e l’iconico Quadrifoglio verde che contraddistingue i modelli performance di Alfa Romeo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Un commento

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

Lascia un commento