in

Maserati: a Moderna riparte la produzione

Da giugno termina il contratto di solidarietà in vigore da gennaio

Buone notizie per tutti i lavoratori dello stabilimento Maserati di Modena. Da ieri è, infatti, terminato il contratto di solidarietà e a partire da oggi il sito di produzione torna, finalmente, in attività dopo una pausa forzata di ben 5 mesi. Da giugno tutti i 1350 lavoratori dello stabilimento modenese torneranno in attività, si spera in modo stabile e continuativo. A Modena vengono prodotte le Maserati Gran Turismo e Gran Cabrio, che in questi mesi hanno registrato il debutto in pubblico di nuove serie speciali a tiratura limitata che hanno allungato la carriera dei due modelli, e l’Alfa Romeo 4C, nelle varianti coupé e spider, per un totale di circa 4 mila unità assemblate ogni anno.

Ecco quanto dichiarato da Giorgio Uriti, segretario generale della Fim Cisl Emilia Centrale: “Nei primi cinque mesi dell’anno la produzione è stata fermata per permettere agli impianti modenesi di essere adattati al model year, cioè ai nuovi allestimenti, motori e accessori delle Maserati Gran Turismo e GranCabrio. Per questo abbiamo fatto ricorso a un ammortizzatore sociale come il contratto di solidarietà, che ha distribuito il calo di lavoro in modo equo tra tutti i 200 dipendenti della produzione”

Il prossimo obiettivo per lo stabilimento di Modena di Maserati, come sottolineato alla stampa dallo stesso Uriti, è quello di individuare, per il futuro, il nuovo modello Maserati da realizzare a Modena che andrà a sostituire la GranTurismo e la GranCabrio, le due supercar che resteranno in produzione almeno sino a fine 2018 grazie alle nuove serie speciali presentate nei mesi scorsi che sono andate a rinnovare diversi aspetti delle vetture. Conclude Uriti: “Siamo sicuri che nei prossimi mesi lo stabilimento modenese dimostrerà di essere industrialmente sostenibile, perché possiede tutte le professionalità e competenze necessarie per essere performante e produttivo secondo gli standard Fca”

Staremo a vedere, nel corso dei prossimi mesi, come si evolverà la situazione a Modena. In breve tempo, infatti, dovranno, per forza, essere chiariti i piani per lo stabilimento visto e considerato che un eventuale nuovo modello Maserati dovrà entrare in produzione, o quanto in fase di pre-produzione, già a partire dal 2019. Continuate a seguirci per saperne di più.

Fonte

 

Written by Davide Raia

Appassionato di tecnologia e motori da sempre, editor e blogger, scrivo sul web da più di dieci anni. Ho collaborato con diverse testate online, occupandomi di temi differenti ma senza mai abbandonare il mondo dei motori ed, in particolare, il settore auto che ormai seguo quotidianamente con l’obiettivo di scoprire news e curiosità su tutti i nuovi modelli in arrivo. Nel tempo libero leggo, monto e smonto PC e cambio smartphone con troppa frequenza. Prossimo obiettivo: acquistare un’auto elettrica.