in

Formula 1: a Monza (ovviamente) niente pubblico

La possibilità che a Monza fosse prevista la presenza del pubblico sulle tribune appariva ovviamente vicina ad un miraggio, e così è stato

Leclerc Tribune

Ovviamente c’erano ben pochi dubbi. A Monza si correrà senza la presenza del pubblico in un Gran Premio che per ovvi motivi sanitari è stato definitivamente privato di quella sua marea di gente che caratterizza il circuito brianzolo da sempre. Lo ha confermato lo stesso management del circuito in maniera ufficiale; sarà quindi la prima volta che la Formula 1 approda a Monza senza il folto pubblico che gli fa da cornice.

Di conseguenza, sebbene pare si stia puntando a riportare il pubblico almeno in forma ridotta, l’opportunità di garantire una situazione simile a Monza appare abbandonata definitivamente. Sul sito dell’autodromo brianzolo si legge infatti un comunicato che chiarisce ogni aspetto di questa situazione: “a causa del perdurare delle condizioni di incertezza legate all’emergenza sanitaria COVID-19 siamo costretti, nostro malgrado, a confermare che l’edizione 2020 del Formula 1 Gran Premio d’Italia presso l’Autodromo Nazionale Monza si terrà a porte chiuse, ossia senza spettatori”.

Biglietti rimborsati

Appare sempre più difficile che si possano vedere quindi Gran Premi che dispongano della presenza del pubblico, almeno in Italia. Forse l’unica speranza potrebbe essere riservata a Imola ma ormai insistono forti dubbi. Tuttavia per i tifosi che avevano già acquistato il biglietto da diverso tempo, puntando alla possibilità di vivere l’evento dal vivo, saranno giustamente rimborsati. Ecco come: ”i rimborsi saranno gestiti con diverse modalità, i clienti che hanno acquistato biglietti attraverso i canali ufficiali web riceveranno automaticamente il rimborso, mediante riaccredito diretto sulla carta di credito utilizzata in fase di acquisto. Non è necessario per il cliente inoltrare alcuna richiesta o accedere ad alcuna procedura. I clienti che hanno acquistato il biglietto presso un punto vendita della rete fisica di esercizi convenzionati inclusi i punti vendita situati presso l’Autodromo Nazionale Monza, devono richiedere il rimborso compilando in tutte le sue parti il modulo online disponibile alla pagina rimborso.info allegando copia del biglietto.

Tale richiesta va inoltrata improrogabilmente entro e non oltre il 15 settembre 2020. L’accredito del rimborso verrà effettuato tramite bonifico bancario sulle coordinate indicate dal cliente nel predetto modulo di richiesta di rimborso.

Si precisa che non saranno prese in considerazione richieste inoltrate dopo tale data e/o con modalità diverse da quanto indicato. Servizio attivo dal 3 agosto 2020. Gli operatori professionali e i rivenditori che hanno acquistato biglietti attraverso la piattaforma b2b, riceveranno specifica comunicazione sulle modalità di rimborso a loro destinate. In tutti i casi, le operazioni di rimborso avranno luogo a partire dal mese di Ottobre 2020”.

Sembra che le notifiche siano off!