in

La Commissione europea sospende le indagini sulla fusione FCA-PSA

Sospese per il momento le indagini sulla fusione tra FCA e PSA, la Commissione Europea aspetta prima alcune risposte dai due gruppi

Fiat Chrysler e PSA
Fiat Chrysler e PSA

La Commissione europea ha sospeso le sue indagini sulla proposta fusione Fiat Chrysler-PSA in attesa di ricevere le informazioni richieste dai due produttori automobilistici. “Questa procedura (…) si attiva quando le parti non forniscono, in tempo, informazioni importanti che la Commissione ha richiesto loro”, scrive l’esecutivo europeo mercoledì. “Non appena le informazioni mancanti saranno fornite dalle parti, l’orologio verrà riavviato e il termine per la decisione della Commissione verrà adeguato di conseguenza”, aggiunge la Commissione. In precedenza la Commissione aveva pianificato di emettere la sua decisione entro il 13 novembre. L’inchiesta è stata aperta a metà giugno.

La Commissione europea ha sospeso le sue indagini sulla proposta fusione Fiat Chrysler-PSA in attesa di ricevere le informazioni richieste

PSA e Fiat Chrysler hanno annunciato a dicembre la loro intenzione di creare il nuovo numero quattro mondiale nel settore automobilistico, ma la Commissione teme che l’operazione danneggerà la concorrenza, in particolare nel mercato dei piccoli veicoli commerciali. Il nuovo gruppo che nascerà si chiamerà Stellantis e avrà come suo Presidente John Elkann e come suo amministratore delegato Carlos Tavares. Vedremo dunque come si evolverà la situazione relativa alla fusione nel corso delle prossime settimane.

Ti potrebbe interessare: PSA userà una piattaforma Alfa Romeo per i suoi grandi SUV

Sospese per il momento le indagini sulla fusione tra FCA e PSA, la Commissione Europea aspetta prima alcune risposte dai due gruppi

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Tonale, Maserati Ghibli Hybrid, fusione FCA-PSA: le migliori news della settimana

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento