in

Alfa Romeo Racing: parla Vasseur dopo il Gp d’Ungheria

Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport AG ha fatto importanti dichiarazioni dopo il Gran Premio di Formula 1 d’Ungheria

Frederic Vasseur - 1

Frédéric Vasseur, Team Principal Alfa Romeo Racing ORLEN e CEO Sauber Motorsport AG dopo il Gran Premio di Formula 1 d’Ungheria ha dichiarato: “Il risultato finale è deludente, ma guardando i dati è molto chiaro che l’auto era più competitiva di quanto suggerirebbero le nostre posizioni finali. Abbiamo avuto il ritmo di sfidare i nostri rivali diretti e alcune auto più veloci, ma partendo da dietro eravamo in svantaggio. Entrambe le vetture avevano un buon ritmo e avremmo potuto portare a casa un punto o due con un po’ più di fortuna, ma la penalità di Kimi e Antonio che soffrivano per le gomme morbide significavano che non eravamo in grado di colmare il deficit. Con una migliore qualifica di ieri, saremmo stati nel bel mezzo della lotta per i punti. ”

“Eppure, nonostante lasciamo Budapest senza punti, ci sono aspetti positivi da prendere. Ancora una volta, il ritmo che abbiamo mostrato una volta spente le luci è sembrato promettente. Sul solo ritmo, siamo rimasti dietro a squadre molto più avanti di noi in griglia, lottando per i primi dieci fino a quando una penalità ha messo fine alle nostre speranze di arrivare in zona punti. Se avessimo iniziato in una posizione migliore, avremmo visto un risultato diverso. La strada da percorrere è chiara: il team sa cosa fare e ora abbiamo il tempo di lavorarci su. Le due settimane a Silverstone saranno cruciali per sfruttare il potenziale del C39 e assicurarsi che saremo in grado di lottare per ottenere punti” ha concluso Vasseur.

Ti potrebbe interessare: Vasseur: per i team più piccoli sarà più semplice abituarsi al budget cap

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento