in

Per Irvine l’incidente in Austria non è solo colpa di Leclerc

Eddie Irvine non è sicuro che tutta la colpa dell’incidente tra le Ferrari avvenuto in Austria domenica sia di Charles Leclerc

Vettel Leclerc
Il momento dell'incidente tra Leclerc e Vettel

L’ex pilota della Ferrari in Formula 1 Eddie Irvine, non è sicuro che tutta la colpa dell’incidente tra le Ferrari avvenuto in Austria domenica sia di Charles Leclerc. L’irlandese attribuisce una piccola parte della responsabilità a Sebastian Vettel. Sebastian Vettel ha speronato Charles Leclerc nella terza curva del giro inaugurale del GP della Stiria. Subito dopo l’inizio, quando le macchine stavano ancora correndo in gruppo verso la terza curva, Leclerc ha frenato verso l’interno senza prendere in considerazione il traffico. Quando se ne è reso conto era troppo tardi è ha urtato contro la monoposto del suo partner.

Sebbene la maggior parte della critica abbia incolpato Leclerc per l’incidente e lo stesso pilota monegasco si sia scusato per questo, Eddie Irvine ritiene che Seb abbia anche la responsabilità di aver lasciato un buco all’interno che ha spinto il compagno di squadra ad azzardare quella manovra. Pertanto, Irvine attribuisce il 95% della colpa a Leclerc e il 5% a Vettel. “Il problema con Vettel, come ho detto prima, è che fa troppi errori. Durante il fine settimana, sebbene fosse colpa di Leclerc, Seb ha lasciato la porta così aperta … “, ha spiegato Irvine.

Se lasciamo da parte le responsabilità, ciò che è chiaro è che le conseguenze sono state terribili per la Ferrari, dal momento che il team ha lasciato l’Austria senza aggiungere nuovi punti al loro tabellone e con uno scenario non molto incoraggiante. Si spera ovviamente che i due piloti della Ferrari si facciano perdonare già domenica prossima in vista del Gran Premio di Formula 1 dell’Ungheria.

Ti potrebbe interessare: Irvine non è sorpreso che Leclerc batta spesso Vettel

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento