in

Tronchetti Provera: “Leclerc è come Villeneuve e Senna”

Marco Tronchetti Provera ha fornito un giudizio decisamente positivo nei confronti del monegasco, paragonandolo a Villeneuve e Senna

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Il CEO di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, ha riservato alcune parole di stima nei confronti di Charles Leclerc dopo che il monegasco è riuscito ad ottenere un podio durante il Gran Premio di apertura in Austria. C’è da dire infatti che gli evidenti timori della Ferrari per la loro competitività all’inizio della stagione 2020, si sono aggravati durante le qualifiche al Red Bull Ring in vista del Gran Premio d’Austria del giorno dopo.

Sebastian Vettel non è stato in grado di uscire di superare lo scoglio della Q2 mentre Charles Leclerc ha potuto allineare la sua SF1000 alla P7 dopo essere risultato quasi un secondo più lento della pole position di Valtteri Bottas.

Mentre Leclerc ha beneficiato di un doppio DNF da parte dei piloti della Red Bull e di una penalità di cinque secondi destinata a Lewis Hamilton per aver causato una collisione con Alex Albon, ha comunque dovuto mettere tutto se stesso in quella che ha descritto come una delle migliori gare della sua vita che gli ha garantito di salire sul secondo gradino del podio.

Il pensiero di Tronchetti Provera

Non sorprende quindi che proprio Charles Leclerc abbia guadagnato elogi diffusi provenienti proprio da Marco Tronchetti Provera che ha rappresentato una delle tante voci positive sorte attorno alla prestazione del monegasco della Ferrari. “Nella mia mente, Leclerc è una miscela tra Gilles Villeneuve e Ayrton Senna”, ha detto Tronchetti Provera su Radio Rai. “Ha la scrupolosità che aveva Villeneuve e ha il naturale talento di guida e la calma di campioni come Senna. Questa gara ha dimostrato la straordinaria qualità di Leclerc che è stato in grado di sfruttare la Safety Car e poi ha realizzato quei due sorpassi che hanno fatto sognare tutti i fan. Ha risollevato una giornata che avrebbe potuto essere molto brutta per la Ferrari, dando un grande spettacolo”.

A non dare uno spettacolo così bello è stato purtroppo Sebastian Vettel che ha lottato con la macchina per tutto il fine settimana in Austria e si è anche girato quando ha provato una mossa molto ambiziosa su Carlos Sainz alla curva 3 che lo ha costretto a tornare indietro per rivendicare un singolo punto finale.

Tronchetti Provera, tuttavia, ha voluto suggerire a Sebastian di fare ammenda man mano che la stagione si svilupperà, iniziando già dal prossimo Gran Premio della Stiria sempre in Austria. “Sebastian è una persona seria, un professionista che sta attraversando un periodo difficile, ma ha le qualità per riprendersi”, ha aggiunto. “È stato abituato a vincere, ma al momento si trova a bordo di una macchina difficile in una posizione personale difficile, ma merita fiducia e penso che si riprenderà nelle prossime settimane”.