in

Binotto: il primo GP è stato più duro del previsto per la Ferrari, si corre ai ripari

Il team principal Mattia Binotto ha dichiarato che il primo Gran Premio di questa stagione di Formula 1 è stato “più duro del previsto”

Mattia Binotto

La Ferrari affronta una corsa contro il tempo per apportare aggiornamenti già per il Gran Premio della Stiria. Il team principal Mattia Binotto ha dichiarato che il primo Gran Premio di questa stagione di Formula 1 è stato “più duro del previsto”. I test pre-stagionali sono stati poco incoraggianti per la Ferrari. Anche tenendo conto del fatto che è difficile capire il vero valore delle monoposto nei test, era chiaro che il produttore italiano stava soffrendo rispetto ai suoi diretti avversari.

In vista dell’apertura della stagione del Gran Premio d’Austria, Binotto ha rivelato che la squadra aveva completamente cambiato il suo piano di sviluppo aerodinamico a seguito del test negativo, e quindi gli aggiornamenti sarebbero stati ritardati fino alla gara in Ungheria, il terzo evento della stagione troncata. Il team principal ha dichiarato che i tecnici a Maranello stanno facendo tutto il possibile per implementare gli aggiornamenti già per questo week end nelle due monoposto.

Binotto ha dichiarato che l’inizio di stagione per la Ferrari è stato ancora più difficile di quanto potessero immaginare e quindi hanno deciso di accelerare i tempi per provare a migliorare le cose sin dal secondo Gran Premio della stagione che si correrà sempre in Austria. Questo soprattutto considerando il fatto che si correrà sempre sulla stessa pista e dunque i risultati potrebbero essere altrettanto negativi. Si tratta di una vera e propria corsa contro il tempo. Si spera ovviamente che la Ferrari per il prossimo week end riesca a risolvere una buona parte dei suoi problemi.

Ti potrebbe interessare: Binotto non ha apprezzato i commenti di Wolff sulla partenza di Vettel

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento