in ,

24 HP (1910)

La prima A.L.F.A. …la prima vettura con quel Marchio a noi tanto caro viene progettata da Ugo Stella a Giuseppe Merosi nel settembre 1909, ancor prima che la Società Italiana Automobili Darraq si trasformasse nella Società Lombarda Fabbrica Automobili.
E’ una vettura moderna e di ottima fattura, che il geometra piacentino – dopo un’esperienza alla Bianchi – ha progettato ancor prima che la stessa azienda venisse fondata e che otterrà da subito quel successo commerciale tanto atteso e che costituirà il primo passo di un Marchio leggendario. Alimentata da un propulsore con monoblocco di 4 cilindri in ghisa con testa fissa e valvole laterali, comandate, tramite punterie, da un albero a camme posto nel basamento svilupperà una cilindrata di 4084 cc per 42 CV a 2200 giri/min (in seguito cresciuti a 45 CV a 2400 giri/min) che porterà la vettura alla velocità di 100 km/h.
In tre anni saranno circa 200 gli chassis assemblati in varie serie tra cui, visto il periodo, non mancheranno versioni dedicate al Regio Esercito che ne commissionerà un ingente numero. La versione “Corsa”, con carrozzeria aperta a due posti, verrà alleggerita e portata a soli 870 Kg che le consentiranno di ottenere buoni risultati in diverse competizioni.

SCHEDA TECNICA
Motore anteriore, longitudinale verticale, 4 cilindri in linea
Struttura Monoblocco e testa fissa in ghisa
Cilindrata cc 4084
Alesaggio x corsa mm 100×130
Distribuzione albero a camme laterale con comando a ingranaggi
Numero valvole 2 per cilindro, laterali
Rapporto di compressione 4,2:1
Alimentazione carburatore
Accensione magnete ad alta tensione
Raffreddamento a liquido
Lubrificazione a carter umido
Trazione posteriore
Frizione anteriore, pluridisco a secco
Cambio 4 marce + RM
Telaio Longheroni e traverse in lamiera di acciaio
Sospensione anteriore Assale rigido, balestre longitudinali semiellittiche
Sospensione posteriore Assale rigido, balestre longitudinali semiellittiche
Freni posteriori a tamburo, meccanici. Anteriori assenti
Sterzo vite e ruota
Serbatoio carburante capacità litri 130
Velocità massima km/h 100

Lascia un commento

Written by Ivan Scelsa

Ivan Scelsa, appassionato di motori e di cinematografia nazionale. Già consigliere del Direttivo di Club Alfa Italia, nel 2010 è guida Ufficiale per il Registro Italiano Alfa Romeo al Museo di Arese in occasione del Centenario.
Nel 2012 è autore con Lorenzo Ardizio del testo "Alfa Romeo Amarcord" per Alfatext Edizioni RIAR.
Nel 2014 pubblica due nuovi libri: "Uomini & Motori - Storie e passioni bergamasche" e "Milano-Taranto: Una leggenda di macchine, chilometri e arditi piloti".
Dal 2012 collabora con la redazione delle testate automobilistiche Tutto Porsche e Auto Digest & Classic.
Nel 2011 fonda Associazione CinemAlfa di cui è Presidente e con cui realizza importanti progetti cinematografici ed automobilistici.