in

Seidl: “Sainz ha tutto ciò di cui ha bisogno per fare bene in Ferrari”

Secondo Andreas Seidl Carlos Sainz ha i mezzi per fare bene alla Ferrari dal prossimo anno

Carlos Sainz
Carlos Sainz

La Ferrari ha annunciato lo scorso maggio che Sebastian Vettel non avrebbe continuato nella squadra e che Carlos Sainz avrebbe preso il suo posto. Per Andreas Seidl è chiaro che il pilota di Madrid può giocare un buon ruolo a Maranello in questa grande sfida della sua carriera.
Il capo della McLaren ha lavorato a stretto contatto con Sainz e, con ciò che ha visto da lui, non ha dubbi su ciò che è in grado di ottenere con una buona macchina in mano.

“Penso che, con tutto ciò che Carlos ha mostrato l’anno scorso e l’esperienza che ha avuto in altri team, abbia tutto per diventare un ottimo pilota e penso che abbia tutto ciò di cui ha bisogno per essere competitivo in Ferrari”, ha affermato Seidl in una conferenza virtuale con vari mezzi di comunicazione, come riportato dal portale GPFans.com. Seidl ha rivelato che Sainz non ha mai nascosto le sue intenzioni di cercare altre porte aperte oltre la McLaren. Inoltre, considera normale che un team come la Ferrari lo abbia notato dopo il talento che ha mostrato nella stagione 2019.

“Abbiamo sempre avuto una comunicazione aperta e trasparente con Carlos. Dopo il 2019 e la stagione forte che ha avuto, non è stata una sorpresa per noi che altre squadre abbiano avuto interesse per lui. Abbiamo imparato dalla sua bocca abbastanza presto che voleva esplorare altre opportunità e abbiamo permesso di esplorare quell’opportunità e di avere chiarezza da parte nostra mentre lavoravamo sul nostro futuro allineamento “, ha spiegato.

Il tedesco non è preoccupato per quest’ultima stagione di Sainz alla McLaren. Crede che entrambe le parti abbiano un obiettivo chiaro e che lavoreranno come prima per raggiungerlo. D’altra parte, evidenzia i contributi del pilota di Madrid nel miglioramento dell’auto.

“Spero che lavoreremo di nuovo con lo stesso obiettivo, che è quello di massimizzare i risultati per i piloti e il team. In termini di come lavoreremo con lui, a dire il vero non credo che ci saranno cambiamenti. Il modo migliore per ottenere risultati è avere una relazione di lavoro aperto e trasparente. Carlos è un ottimo guidatore in termini di suggerimenti per lo sviluppo dell’auto, quindi non prevediamo di apportare modifiche “, ha detto per finire.

Ti potrebbe interessare: Chiunque pensi che Sainz sarà il numero due a Leclerc non conosce Sainz secondo Chandhok

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento