in

Chiunque pensi che Sainz sarà il numero due a Leclerc non conosce Sainz secondo Chandhok

Karun Chandhok, ex pilota di Formula 1 non pensa che Sainz andrà alla Ferrari per fare il secondo di Leclerc

Sainz e Leclerc
Sainz e Leclerc

Karun Chandhok, ex pilota di Formula 1 e attuale commentatore, vede Carlos Sainz con le capacità necessarie per resistere a Charles Leclerc e esclude che lo spagnolo sarà il suo scudiero quando condivideranno una squadra alla Ferrari. “Molte persone pensano che Carlos diventerà il numero due, ma direi che lo stanno sottovalutando. Chiunque pensi che sarà il numero due di Leclerc, non conosce Carlos”, ha detto Karun Chandhok, secondo Outlook India. “È un pilota molto intelligente e tecnicamente molto bravo. Uno dei suoi maggiori punti di forza è che è bravo a leggere la gara ed è importante capire la strategia degli altri, non solo la sua. Sa quando spingere e quando non, con chi correre e con chi no “, ha aggiunto.

Per quanto riguarda Sebastian Vettel, che affronta i suoi ultimi mesi come pilota Ferrari, Chandhok crede che il tedesco abbia avuto l’opportunità di diventare campione nel 2018, anche se ci sono stati errori – sia da parte di Ferrari che di Vettel – che hanno rovesciato l’equilibrio a favore di Mercedes e Lewis Hamilton. Ha anche avuto qualche parola sulla scorsa stagione. “Nel 2018 c’erano ovviamente opzioni per vincere il campionato. Non ci sono dubbi. Quell’anno ha commesso alcuni errori critici e anche la squadra ha commesso alcuni errori critici. Tra lui e la squadra, hanno perso il campionato.”

“Parlando dell’anno scorso, la macchina all’inizio della stagione non gli andava bene. La Ferrari ha fatto un upgrade a Singapore e poi gli è andata bene. Ma prima ancora, stava ancora facendo errori”, ha detto Chandhok in chiusura.

Ti potrebbe interessare: Leclerc afferma che l’arrivo di Sainz non gli garantirà lo status di numero 1

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento