in

Coppa d’Oro delle Dolomiti 2020 si farà nonostante le difficoltà dovute alla pandemia

Gli organizzatori sono riusciti a creare un percorso lungo 468 km

Coppa d'Oro delle Dolomiti 2020

In recenti articoli abbiamo visto che l’emergenza coronavirus ha praticamente bloccato l’intero settore automobilistico, compresi i diversi eventi di settore che avrebbero dovuto svolgersi in questi ultimi mesi. Per fortuna, nelle scorse ore è stata annunciata la ripartenza della Coppa d’Oro delle Dolomiti 2020 sotto la supervisione di ACI Sport.

La rievocazione storica, definita da molti la 1000 Miglia delle Alpi, partirà e si concluderà a Cortina d’Ampezzo. Nonostante le difficoltà legate al COVID-19, gli organizzatori della Coppa d’Oro delle Dolomiti sono riusciti a realizzare un percorso lungo 468 km composto da 90 prove cronometrate e 6 prove a media.

Coppa d'Oro delle Dolomiti 2020
Coppa d’Oro delle Dolomiti 2020, 468 km di percorso e 96 prove in totale

Coppa d’Oro delle Dolomiti: l’edizione 2020 si terrà dal 23 al 26 luglio

Tutte le prove si svolgeranno il 24 e 25 luglio, passando per diversi passi alpini come Tre Croci, Valparola e Giau.

Gli organizzatori fanno notare che giovedì 23 luglio si terrà un’introduzione mentre domenica 26 luglio sarà il giorno finale che si concluderà con il Tour dei Sestieri di Cortina. Si tratta di una prova speciale composta da una classifica dedicata e da primi da assegnare ai primi tre classificati messi in palio dal Comune di Cortina.

Sul sito ufficiale della Coppa d’Oro delle Dolomiti è possibile già consultare la pianta del percorso e la tabella dei tempi. Infine, possono partecipare alla rievocazione storica tutte le auto d’epoca con immatricolazione fino al 1971 oppure se appartengono a una delle classi di auto particolari.