in

“Per la Ferrari, Leclerc sarà il nuovo Schumacher” secondo Davide Valsecchi

L’ex pilota, Davide Valsecchi, pensa che la Ferrari consideri Charles Leclerc come l’erede di Michael Schumacher

Charles Leclerc

A dicembre 2019 a Leclerc è stato assegnato un lungo contratto quinquennale che lo legherà per molto tempo alla Ferrari. Davide Valsecchi, ex pilota con ottimi riscontri in GP2 (ora Formula 2) e ora commentatore sportivo presso Sky, ha ammesso che un contratto del genere certifica il grande affidamento che in Ferrari ripongono proprio nei confronti del giovane monegasco.

In ogni caso ancora prima che Charles Leclerc riesca ad ottenere quello speciale legame che univa Michael Schumacher alla Ferrari, per Valsecchi bisogna pensare ad un 2020 difficile che attende alla porta un Sebastian Vettel che si ritrova in scadenza di contratto con la Scuderia e già ufficialmente appiedato.

“Sì, il mio pensiero personale è che la Ferrari soffrirà molto con la gestione dei piloti quest’anno”, ha ammesso Davide Valsecchi.

Meglio il prossimo anno

Per Davide Valsecchi quindi la stagione che si prospetta, in partenza il 5 luglio dall’Austria, non porterà nulla di buono in Ferrari visto che secondo lui risulteranno evidenti problemi di convivenza all’interno del team. Valsecchi cita anche degli episodi che certificano le problematiche intercorse in casa Ferrari: “Ci sono state tre volte in cui si sono viste battaglie tra i piloti Ferrari durante lo scorso anno: a Monza, poi in Brasile, e anche nell’ultima gara di Abu Dhabi con un incidente un po’ più lieve, ma Vettel non ha fornito validi elementi in qualifiche a Leclerc, quindi praticamente il contrario di quello che è successo a Monza. La Ferrari soffrirà in questa stagione, ma andrà bene l’anno prossimo”.

Le possibilità che la Ferrari potrà fornire a Carlos Sainz Jr, in arrivo a partire dal prossimo anno, sono per Davide Valsecchi quelle che si ricercano per “tutta una vita, diventando una delle principali star spagnole dello sport mondiale, ma sarà la spalla di Leclerc. La Ferrari ha scelto Charles come pilota su cui puntare, offrendogli un nuovo contratto quinquennale che è uno dei più lunghi nella storia della Formula 1. Sembra che sarà il nuovo Michael Schumacher per loro”.

Per quanto riguarda il fatto che probabilmente Sebastian Vettel mancherà alla Ferrari, Valsecchi ha aggiunto: “È difficile da dire. Alcuni hanno affermato che la McLaren avrebbe sofferto nel 2019 senza l’esperienza di Fernando Alonso, ma il 2019 è stata una delle migliori stagioni per la McLaren in questi ultimi anni. Penso che Charles abbia già dimostrato che può essere allo stesso livello o addirittura un po’ meglio di Sebastian e ora è anche il suo momento. La Ferrari ha scelto di voler vincere il campionato del mondo con Leclerc nel prossimo futuro. Lo hanno scelto riponendo in lui la massima fiducia”.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento