in

Leclerc non è d’accordo con i punteggi di Codemasters F1 2020

Charles Leclerc ritiene che Codemasters non abbia valutato correttamente alcuni piloti nel suo nuovo videogioco F1 2020

Leclerc

Charles Leclerc ritiene che Codemasters non abbia valutato correttamente alcuni piloti nel suo nuovo videogioco F1 2020. L’attuale pilota Ferrari ritiene che alcune valutazioni non siano adeguate e usa George Russell come esempio. I punteggi hanno colpito il videogioco ufficiale di Formula 1 quest’anno. Ogni pilota avrà una valutazione basata sulla sua esperienza, capacità di guida, sicurezza e ritmo. In base a ciò, saranno più alti o più bassi nel rastrellare. È un’idea di chiara ispirazione nel videogioco FIFA, ma quella applicata alla F1 ha creato polemiche.

Hamilton ha ricevuto 94, davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen. Sebastian Vettel ha ricevuto un 89, dietro il suo compagno di squadra Charles Leclerc. Leclerc non è d’accordo con la maggior parte di essi e sostiene che le valutazioni sono tutt’altro che corrette. Ad esempio, Russell, che ha ottenuto un punteggio molto basso è un pilota che, secondo lui, se avesse la macchina migliore sarebbe in grado di lottare con i migliori piloti della griglia.

“Ne ho già visti alcuni, sì. Per me, molti di loro non sono corretti, non sono molto apprezzati. Penso che abbiano valutato George con un punteggio troppo basso è un pilota molto veloce. È un pilota che hai messo in una macchina competitiva ed è in grado di essere il più veloce possibile “, ha detto Leclerc a parole raccolte dal portale web Dexerto.

Naturalmente, la Formula 1 ha garantito che queste, che hanno creato così tante polemiche, non sono le valutazioni definitive e che cambieranno ogni fine settimana di gara in base alle prestazioni di ciascun pilota nel Grand Prix, proprio come accade in FIFA alla fine di ogni giornata.

Ti potrebbe interessare: La Ferrari pubblica “Le Grand Rendez-Vous” con Charles Leclerc e SF90 Stradale

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento