in

Mercedes non considera la firma di Vettel, dice Bottas

Secondo Valtteri Bottas Mercedes non starebbe prendendo in considerazione la firma di Sebastian Vettel per il 2021

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

Valtteri Bottas è molto calmo in relazione al suo futuro in Formula 1. Il finlandese ha parlato con i responsabili della Mercedes e, senza esitazione, ha ricevuto la conferma che non considerano la firma di Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo lascerà la Scuderia Ferrari alla fine del 2020 – sarà sostituito da Carlos Sainz l’anno prossimo – e sia Lewis Hamilton che Valtteri Bottas concluderanno i loro contratti allo stesso tempo.

Le voci erano inevitabili, alimentate anche da Toto Wolff, ma Bottas ha rivelato che nel team del marchio tedesco non pensano a Vettel. “Siamo stati molto onesti sulla situazione dei contratti e ho ricevuto un messaggio abbastanza diretto che no, non stanno prendendo in considerazione Seb. Così bene, non ci sono preoccupazioni”, ha detto Bottas per Sky Sports.

Valtteri è abituato alla pressione di vedersi sempre nell’occhio del ciclone, poiché da quando è arrivato in Mercedes firma solo contratti di un anno. Questa volta, il finlandese si è divertito molto con le voci. “Ogni anno è lo stesso per me. Trovo abbastanza divertente il fatto che senza aver corso una sola gara ci siano persone che hanno già il mio posto. Mi ha fatto ridere! Ma non c’è pressione.”

“Ho in mente il mio obiettivo per la stagione e basta. Le cose saranno organizzate in un modo o nell’altro, qualunque cosa accada. Non ho alcuno stress”, ha aggiunto il pilota Mercedes. Per quanto riguarda l’inizio della stagione 2020, ovviamente condizionato dal coronavirus, Bottas ritiene che le tre grandi squadre saranno presenti al Gran Premio d’Austria e tiene d’occhio la Red Bull.

“La Red Bull, sicuramente, è una preoccupazione, perché penso che abbiano dimostrato un’ottima prestazione nei test e sono sicuro che daranno tutto per quella gara in Austria, la loro gara di casa. Saranno sicuramente forti, ma chissà cosa sono riusciti a fare tutti dopo le prove “. “Non abbiamo potuto vedere nessuna sessione a Melbourne, quale squadra ha avuto i maggiori miglioramenti o qualcosa del genere. Continuo a pensare che i tre migliori team saremo noi, Red Bull e Ferrari, ma non so quale sarà l’ordine e le differenze”, ha dichiarato Bottas per concludere.

Ti potrebbe interessare: Vettel potrebbe essere un’opzione per Mercedes se Hamilton o Bottas lasceranno il team

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento