in

Mercato auto in UK: le immatricolazioni calano dell’89% a maggio

Registrata una diminuzione del 51,4% nei primi cinque mesi del 2020

Mercato auto UK vendite maggio

Le immatricolazioni di nuove auto nel Regno Unito sono scese dell’89% a maggio, secondo i dati pubblicati nelle scorse ore dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (SMMT). In particolare, sono state vendute circa 20.247 nuove vetture in tutto il mese, soprattutto grazie ad alcuni servizi consentiti dalla metà del mese che hanno ripristinato una parte del mercato.

Tuttavia, con 163.477 registrazioni in meno rispetto allo stesso mese del 2019, la performance ha segnato ancora il mese più basso di maggio dal 1952. Gli acquirenti privati hanno rappresentato la quota maggiore delle immatricolazioni, ossia il 63,7% (12.900 unità) mentre 6638 auto sono andate alle flotte.

Mercato auto UK vendite maggio
Mercato auto in UK, i dati registrati da maggio 2004 a maggio 2020

Mercato auto in UK: poco più di 20.200 esemplari venduti a maggio 2020

SMMT ha riportato dei forti cali in tutti i segmenti e tipi di carburante, a parte i veicoli elettrici che hanno registrato 429 esemplari in più. Il mercato complessivo ha registrato una diminuzione del 51,4% nei primi cinque mesi del 2020, con poco più di mezzo milione di vendite rispetto a più di 1 milione registrato nello stesso periodo del 2019.

La notizia arriva nella settimana in cui i concessionari automobilistici in Inghilterra hanno potuto riaprire dopo oltre due mesi di chiusura mentre in Scozia, Galles e Irlanda del Nord continueranno a restare chiusi fino alla prossima settimana.

Mercato auto UK vendite maggio

Mike Hawes, amministratore delegato di SMMT, ha dichiarato: “Dopo un secondo mese di chiusura e l’inevitabile ma devastante impatto sul mercato, la riapertura di questa settimana dei concessionari è un momento fondamentale per l’intero settore e le migliaia di persone i cui lavori dipendono da esso. I clienti desiderosi di passare alle ultime auto nuove e all’avanguardia sono ora in grado di tornare negli showroom. I primi rapporti suggeriscono che ci sono buoni affari date le circostanze, anche se è troppo presto per dire come sarà la domanda nelle prossime settimane e mesi“.

Hawes ha proseguito dicendo: “La ripresa di questo mercato è un primo passo cruciale nel guidare la ripartenza delle principali case automobilistiche e della catena di fornitura britannica e nel supportare l’economia in generale. Garantire alle persone la fiducia necessaria per investire negli ultimi veicoli non solo li aiuterà a spostarsi in sicurezza, ma questi nuovi modelli aiuteranno anche ad affrontare alcune delle sfide ambientali che il Regno Unito deve affrontare a lungo termine“.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento