in

Fiat sta lavorando al successore di Punto

Fiat ha confermato che sta lavorando al successore di Fiat Punto. La nuova auto di segmento B utilizzerà la piattaforma CMP su cui vengono prodotte Peugeot 208 e Opel Corsa

Nuova Fiat Punto

Fiat ha confermato che sta lavorando al successore di Fiat Punto. La nuova auto del segmento B utilizzerà la piattaforma CMP su cui vengono prodotte Peugeot 208 e Opel Corsa. Nonostante la lunga storia nel segmento B, la casa italiana è scomparsa da questo segmento di mercato nel 2018 con la fine della produzione di Punto. Per molto tempo non è stato pianificato nessun modello successivo in Europa e la concorrente Renault Clio e Ford Fiesta non è stata una priorità per il marchio. Di conseguenza, si è creato un divario tra 500 e Tipo nella gamma del brand di Torino.

La fusione con il Gruppo PSA, che sarà finalizzata all’inizio del 2021, crea nuove opportunità per il successore del modello urbano. L’auto potrebbe essere costruita sulla stessa piattaforma della Peugeot 208 e Opel Corsa e utilizzerà la trazione elettrica di un gruppo francese. Per ora, non conosciamo molti dettagli sul veicolo, ma il CEO di Fiat ha confermato che il marchio sta lavorando a una nuova auto nel segmento B.

“Abbiamo bisogno di una segmento B”, ha dichiarato il capo della Fiat Olivier François in un’intervista alla rivista British Auto Express. “Questo non è un segreto. Questo progetto è stato ancora rinviato. Ora è in fase di sviluppo. Parlare di questo modello, tuttavia, sarebbe prematuro.  Quando vedremo il nuovo modello? Non presto. La nuova Fiat Punto potrebbe apparire nella migliore delle ipotesi alla fine del 2021, ma la data più probabile è il 2022.

Ti potrebbe interessare: FCA: il punto dei sindacati sul futuro di Cassino, Alfa Romeo Giulietta e indotto