in

Toto Wolff esclude le voci su un futuro Vettel-Mercedes

Wolff ha parlato ancora di Sebastian Vettel allontanando le possibili voci di un approdo di quest’ultimo in Mercedes, in virtù dell’attaccamento ai valori del team

Vettel e Wolff

I più avvezzi sanno che l’ipotesi che vede un possibile approdo di Sebastian Vettel in quota Mercedes a partire dal 2021, anno della disfatta Ferrari, rappresenta un elemento fortemente suggestivo che comunque alimenta discussioni e indiscrezioni di queste ultime settimane. Nei giorni scorsi avevamo già riportato di una possibile spinta fornita dalla Daimler per portare il tedesco sulle monoposto della Stella. Tuttavia Toto Wolff, che è uno che sa bene come cavalcare l’onda giusta, ha si più volte lodato Sebastian ma appare ora sempre più propenso ad un ingaggio individuabile all’interno del vivaio della Stella. L’idea dell’austriaco è quella di promuovere George Russell proprio a partire dal 2021, posto il fatto che il 2020 rappresenta comunque l’ultima data utile dei contratti di Hamilton e di Bottas.

Wolff ha sorvolato

Della particolare situazione, Toto Wolff ne ha parlato con ORF ammettendo proprio che al momento “la domanda è cosa fare con George Russell” puntando sul fatto che in Mercedes “siamo fedeli ai nostri piloti e non vogliamo cominciare trattative in un momento in cui abbiamo una stagione ancora da cominciare. Solo allora guarderemo ad altre possibili opzioni”. I concetti sono quindi quelli preponderanti nel pensiero di Wolff visto che pare che in Mercedes stiano puntando su piloti già sotto contratto che hanno precedenza rispetto a possibili arrivi da fuori. Ma ha già ammesso che prima dell’avvio della stagione non avrà nulla da dire, quindi è chiaro che del futuro di Vettel si saprà ben poco fino ad un certo punto dell’anno.

Ma c’è da dire che Wolff ha lodato spesso Vettel, ma bisogna anche considerare il carattere molto particolare dell’austriaco che spesso si nasconde dietro a dichiarazioni lontane dalla realtà. “Conosco Vettel abbastanza bene e so che possiede valori molti simili ai miei. È sempre un quattro volte campione del mondo e quindi non penso abbia bisogno di tante presentazioni. Ma dobbiamo rimanere fedeli al nostro team e ai nostri ideali” ha detto Wolff. Vedremo.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento