in

Todt: “Vettel può ancora diventare un campione nella macchina giusta”

Il presidente della FIA ed ex capo del team Ferrari, Jean Todt, difende Sebastian Vettel dicendo che con l’auto giusta può ancora vincere il mondiale

Sebastian Vettel _ 5

Il presidente della FIA ed ex capo del team Ferrari, Jean Todt, difende Sebastian Vettel. Secondo il francese, Vettel è uno dei più grandi talenti di questo sport. Può certamente diventare un campione, a condizione che abbia la monoposto giusta. A Sky Sports, Todt reagisce all’annunciata partenza del pilota tedesco nella scuderia italiana, che il francese conosce fin troppo bene. “Dobbiamo essere più positivi. Sebastian è uno dei grandi talenti del motorsport. È stato annunciato che non guiderà per il team del cavallino rampante dopo il 2020, ma ci sono ancora molte opportunità”.

Ciò che Vettel sta per fare è un mistero anche per Todt, ma gli augura tutto il meglio e sottolinea che il tedesco è davvero un campione. “Possiamo solo augurargli il meglio e chiunque lo farà firmare sarà molto felice. È uno dei piloti che, con la macchina giusta, può vincere i campionati”.

La collaborazione tra Vettel e Ferrari non ha portato al risultato desiderato, nonostante il pilota sia stato davvero competitivo in diverse occasioni. Todt lo sa meglio di chiunque altro, che ha lavorato molto con Michael Schumacher. “Il risultato, buono o cattivo, ha sempre una spiegazione. Con Michael l’intero team Ferrari è riuscito perché c’era unità. Ci siamo fidati l’uno dell’altro, soprattutto in tempi difficili.” Todt non va oltre nel rapporto tra Vettel e la Ferrari, ma indirettamente sembra suggerire che la chimica che Schumacher aveva con la Ferrari era un po’ carente nel rapporto tra Vettel e la Ferrari.

Ti potrebbe interessare: Todt: “La squadra che ottiene Vettel sarà molto fortunata”