in

Montezemolo sarebbe diventato il capo della F1, ma Marchionne aveva altri piani

Montezemolo rivela che l’ostacolo che gli ha impedito di diventare il capo della Formula 1 è stato Sergio Marchionne

Montezemolo e Marchionne
Montezemolo e Marchionne

Luca di Montezemolo ha rivelato questa settimana, in occasione dell’anniversario della morte di Niki Lauda, ​​che stava per diventare capo della Formula 1. Montezemolo è stato presidente della Ferrari fino al 2014. L’italiano è stato sostituito da Sergio Marchionne, che era allora presidente della Fiat. Quando Luca lasciò il suo incarico, afferma che Niki Lauda ha fatto di tutto per farlo diventare il capo della Formula 1. Tuttavia, Montezemolo rivela che l’ostacolo che gli ha impedito di diventare il capo del Grande Circo era Sergio Marchionne.

Montezemolo rivela che l’ostacolo che gli ha impedito di diventare il capo della Formula 1 è stato Sergio Marchionne

Il nuovo presidente della Ferrari, che ha guidato l’azienda fino alla sua morte nel 2018, si è opposto a Montezemolo come capo dello sport. “Non dimenticherò mai quello che Lauda ha fatto per me quando ha saputo, attraverso Bernie Ecclestone, che Sergio Marchionne si era opposto al mio appuntamento come capo della Formula 1″, ha detto Montezemolo al quotidiano italiano La Gazzetta dello Sport.

“Niki voleva che guidassi la Formula 1, per diventare una specie di CEO, con Ecclestone come presidente onorario, e la verità è che ero a un passo dal comando di Formula 1”, aggiunge. Le differenze tra Montezemolo e Marchionne sono ben note. Ognuno aveva una visione di come gestire meglio la Ferrari e poteva esserci solo una direzione.

Questa situazione spinse Luca a lasciare la presidenza della Ferrari e seguì una guerra tra i due personaggi  attraverso la stampa. Al di là di questo scambio di parole, Marchionne ha mostrato il potere e l’influenza che ha acquisito in poco tempo in F1, e quando ha saputo che Montezemolo avrebbe potuto diventare boss della F1, ha bloccato il tutto, qualcosa che ha fatto arrabbiare Niki Lauda, ​​secondo rivela Montezemolo. “Niki era furioso, ha detto ‘È un idiota, non capisce! Un italiano della tua credibilità … è geloso!” “Ricorda l’ex presidente della Ferrari.

Ti potrebbe interessare: Montezemolo potrebbe essere il successore di Todt alla presidenza della FIA

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento