in

Fiat 500 elettrica: svelato il nuovo target di produzione, prime consegne in autunno

FCA produrrà 15 mila unità nel 2020 e 60-70 mila unità nel 2021 della sua city car elettrica

Dopo la presentazione ufficiale dello scorso mese di marzo, la Nuova Fiat 500, l’attesissima city car elettrica che rappresenta il vero punto di riferimento del piano industriale di FCA per gli stabilimenti italiani, è quasi pronta per entrare in produzione. I collaudi sui modelli pre-serie sono in corso già da diverse settimane (dopo un breve lockdown, sono ripresi ed attivi da inizio aprile) e l’azienda è vicina all’avvio effettivo della produzione.

FCA ha chiarito le tempistiche e le modalità con cui la nuova Fiat 500 elettrica entrerà in fase di produzione. L’azienda ha, infatti, informato i suoi fornitori in merito a quello che sarà l’iter produttivo dei prossimi mesi in vista dell’effettivo debutto commerciale del nuovo progetto (che ricordiamo è disponibile con la launch edition “La Prima” preordinabile tramite il sito Fiat).

La nuova Fiat 500 verrà presentata, con tutta la gamma al completo, il prossimo 4 luglio. Molto probabilmente, Fiat realizzerà un evento di lancio in streaming, non potendo organizzare l’evento celebrativo che era stato annunciato nei mesi scorsi per via dell’emergenza Coronavirus. Con la presentazione del 4 luglio inizieranno i preordini per tutta la gamma della city car elettrica.

FCA prevede di produrre alcune centinaia di unità della nuova Fiat 500 tra il mese di luglio ed il mese di agosto. A settembre ci sarà il debutto nelle concessionarie di tutta Europa ma la crescita della produzione è prevista per l’autunno. FCA prevede di produrre circa 6 mila unità a novembre e 5 mila unità a dicembre (mese in cui ci saranno meno giorni lavorativi per via delle festività).

Complessivamente, l’azienda realizzerà circa 15 mila unità nel corso del secondo semestre del 2020. Le consegne partiranno in autunno e riguarderanno, inizialmente, la launch edition “La Prima” (disponibile a partire da ottobre 2020) e successivamente anche le prime versione della nuova 500 che saranno ordinate nelle prime settimane di commercializzazione della vettura.

FCA ha anche chiarito quali sono i piani produttivi per il 2021. L’azienda ha, infatti, anticipato ai fornitori di attendersi una produzione complessiva di 60-70 mila unità per il 2021. Ricordiamo che il prossimo anno la nuova city car elettrica di Fiat raggiungerà i mercati internazionali, superando i confini dell’Europa per raggiungere gli Stati Uniti, il Sud America e alcuni mercati asiatici.

Le modalità di lancio varieranno in base al mercato. FCA, in ogni caso, ha tutta l’intenzione di accelerare la commercializzazione della sua 500 elettrica per incrementare, il più possibile i target produttivi già a partire dal primo anno di produzione a regime, ovvero il 2021. Al momento, non è chiara quale sarà la percentuale del totale di unità prodotte che sarà destinata al mercato europeo e, in particolare, al mercato italiano dove gli incentivi per le elettriche potrebbero sostenere, notevolmente, le vendite.

Ricordiamo, inoltre, che, nei mesi scorsi, FCA aveva anticipato che per la nuova Fiat 500 il target di produzione annuale sarebbe stato 80 mila unità. Tale obiettivo, se ci saranno le condizioni di crescita sul mercato internazionale delle quattro ruote, potrebbe essere raggiunto nel corso del 2022, anno in cui dalla base della piattaforma della 500 potrebbero iniziare ad arrivare altri modelli elettrici (ricordiamo che Fiat ha in programma diversi progetti derivati dalla Centoventi Concept).

Nuova Fiat 500: prezzi da 25 mila Euro?

Ancora non ci sono informazioni precise e ufficiali in merito ai prezzi della Nuova Fiat 500. La launch edition “La Prima” viene commercializzata con un prezzo di 37.900 Euro ma si tratta di una versione top di gamma, con dotazione completa e carrozzeria cabrio. La gamma della 500 elettrica partirà da un livello decisamente più basso.

Nelle scorse settimane, alcuni rumors avevano anticipato un possibile prezzo di lancio di circa 25 mila per il modello base della nuova 500. Un prezzo di questo livello, grazie all’Ecobonus, potrebbe garantire ai clienti italiani la possibilità di acquistare la vettura a meno di 20 mila o comunque ad un prezzo molto vicino a questa soglia.

Per maggiori dettagli sui prezzi della nuova 500 sarà necessario, molto probabilmente, attendere il prossimo mese di luglio e l’atteso evento di lancio con cui Fiat presenterà in pubblico la gamma completa della nuova city car elettrica. Nel frattempo, quindi, non ci resta che attendere l’arrivo di nuove informazioni sulla questione. Continuate a seguirci per saperne di più.