in

Vettel ha un’opzione in meno: Aston Martin conferma i piloti attuali

Si diceva che Sebastian Vettel potesse correre con l’Aston Martin nel 2021, ma Otmar Szafnauer ha posto fine a questa voce

Sebastian Vettel _ 6

Si diceva che Sebastian Vettel potesse correre con l’Aston Martin nel 2021, ma Otmar Szafnauer ha posto fine a questa voce, poiché l’attuale Racing Point sa già chi saranno i piloti per il 2021. Non sembrava una grande opportunità per Vettel, ma il fatto che l’Aston Martin sia un grande nome in F1 dal 2021 in poi potrebbe attirare anche grandi piloti. Per il momento, tuttavia, il team è fedele ai suoi attuali piloti. Sergio Perez aveva già firmato un contratto fino al 2022 e anche Lance Stroll rimarrà come pilota.

” È una stagione di trasferimenti folle per il 2021, mentre non ci sono ancora corse nel 2020. È certamente vero che ci sono vincitori del Grand Prix sul mercato per il 2021 e ora anche campioni con Sebastian Vettel, ma preferiamo lavorare con i piloti attuali. Se otteniamo una buona macchina, possiamo anche vincere le gare e possibilmente diventare campioni “, afferma Szafnauer a Radio Canada Sports.

Per Otmar è stata una sorpresa che Vettel sia diventato disponibile. ” Sono sorpreso che Charles e Sebastian non siano riusciti a trovare un equilibrio. Sebastian è un grande pilota che ha realizzato molto nello sport. Da giovane pilota ha già vinto con Toro Rosso e merita davvero un posto in F1 ”, conclude Szafnauer. Per Vettel sembrano esserci poche opzioni rimaste in Formula 1. Mercedes è un’opzione, ma accanto a Lewis Hamilton non è l’opzione più stabile e lo stesso vale per Red Bull Racing. Che Vettel, come Kimi Raikkonen, voglia far parte di una squadra più piccola è molto dubbio.

Ti potrebbe interessare: Ripresa produzione Alfa Romeo, Vettel lascia la Ferrari, 500 elettrica, Jeep Compass italiana: le migliori news della settimana

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento