in

Ferrari Monza SP2: Ibrahimovic si becca una maxi multa in Svezia

Il calciatore rossonero è stato avvistato a bordo della sua biposto prima del rientro in Italia

Ferrari Monza SP2 Zlatan Ibrahimovic

L’anno scorso, Ferrari ha presentato una nuova gamma di vetture soprannominata Icona che attualmente comprende soltanto due modelli in edizione limitata: la Ferrari Monza SP2 e la Monza SP1.

Parliamo di due sportive da collezione caratterizzate dalle tipiche forme delle prime barchette da competizione realizzate dalla casa automobilistica modenese. Esempi sono la 750 Monza e la 860 Monza.

Ferrari Monza SP2 Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic e la sua esclusiva Ferrari Monza SP2 nera

Ferrari Monza SP2: Ibrahimovic fermato dalle autorià svedesi con il suo esemplare non immatricolato

Secondo quanto dichiarato dai dirigenti del cavallino rampante, le Monza SP1 ed SP2 sono destinate ai clienti e ai collezionisti più appassionati dell’azienda. La differenza tra questi due modelli riguarda principalmente i posti a sedere. Infatti, la Ferrari Monza SP2 è una biposto mentre la SP1 una monoposto.

Proprio la due posti è stata scelta dal campione svedese Zlatan Ibrahimovic e l’ha utilizzata a Stoccolma prima di rientrare in Italia in vista di una possibile ripresa del campionato italiano di calcio, fermato a causa dell’emergenza coronavirus. Con una vettura del genere, è quasi impossibile passare inosservati.

Ferrari Monza SP2 Zlatan Ibrahimovic

In base a quanto riportato da un quotidiano spagnolo, l’attaccante rossonero sarebbe stato fermato dalle autorità locali che gli hanno fatto una maxi multa. Il motivo di questa è che la sua Ferrari Monza SP2 sarebbe risultata non immatricolata, come confermato successivamente dall’agenzia di trasporti svedese. Zlatan Ibrahimovic ha deciso di regalarsi uno dei soli 499 esemplari complessivi (inclusi quelli della Monza SP1) lo scorso ottobre per festeggiare il suo 38º compleanno.

Vi ricordiamo che sotto il cofano della biposto è presente un motore V12 in grado di sviluppare una potenza di 810 CV a 8500 g/min. Tale propulsore permette alla Monza SP2 di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 7,9 secondi mentre la velocità massima raggiunta supera i 300 km/h.