in

UFFICIALE: Carlos Sainz sarà un pilota Ferrari dal 2021

Carlos Sainz sarà il pilota ufficiale del team Ferrari nelle stagioni 2021 e 2022 della Formula 1

Carlos Sainz
Carlos Sainz

Carlos Sainz sarà il pilota ufficiale del team Ferrari nelle stagioni 2021 e 2022 della Formula 1. Lo spagnolo sbarcherà nell’elite della categoria regina consacrata come il talento di rivelazione dell’area centrale della griglia. Sostituirà Sebastian Vettel, che non rinnoverà il suo contratto con quelli di Maranello. Carlos si affiancherà a Charles Leclerc per perseguire il tanto atteso titolo mondiale, inafferrabile per la Scuderia dal 2008. Sapevamo che quest’anno il mercato sarebbe stato particolarmente impegnativo, perché molti piloti hanno concluso i loro contratti. Sainz era uno di loro e il pilota del Madrid ha giocato le sue carte per diventare il sostituto di un Vettel in cui la Ferrari aveva perso la fiducia.

La McLaren avrebbe voluto rinnovare con il pilota spagnolo ma il treno di Maranello passa solo una volta nella vita e dunque il pilota di Madrid ha deciso di prenderlo al volo.  La proposta di stipendio e la durata del contratto dimostra che la Ferrari non credeva più in Vettel. E nel tempo gli italiani sono passati al nome successivo nella loro lista, Carlos Sainz, che aveva attirato la loro attenzione dopo la sua straordinaria stagione 2019 con la McLaren. Un “giovane veterano” di 25 anni che si è apprezzato e affermato come uno degli uomini più affidabili del momento, garanzia di risultati,  e maturità.

Per il pilota, il cambio di paradigma è totale rispetto alle sue squadre precedenti. Il primo rivale di Sainz sarà il suo nuovo partner, Charles Leclerc, che ha tre anni meno di lui. Il monegasco è a malapena al suo terzo anno di attività sportiva, ma è già considerato uno dei grandi talenti della sua generazione dopo aver iniziato il 2019 come secondo di Vettel e terminando l’anno relegandolo nell’ombra. Carlos avrà l’opportunità di combattere con le stesse armi per affermarsi come un pari e non vedersi nel ruolo di uno scudiero.

L’arrivo di Carlos alla Ferrari significa anche che la Scuderia avrà una delle formazioni più giovani della sua storia. La più giovane era quella che avevano al GP di Spagna del 1968 con Chris Amon che aveva 24 anni, nove mesi e 22 giorni e Jackie Ickx, 23 anni, quattro mesi e 11 giorni.

Ti potrebbe interessare: Verstappen vede Sainz alla Ferrari: “Non inseguiranno il cognome italiano”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento