in

Alfa Romeo Montreal: ecco un bozzetto della versione moderna

Un car designer abbozza la Montreal dei giorni nostri con motore V8

Alfa Romeo Montreal moderna bozzetto

Paesi diversi hanno culture differenti per quanto riguarda l’automobilismo. Ad esempio, in America sono apprezzati parecchio i pick-up e le muscle car mentre gli italiani puntano maggiormente sulle vetture realizzate da Ferrari, Lamborghini e Maserati.

Nel nostro Bel Paese, però, ci sono anche tantissimi fan di Alfa Romeo che ogni giorno si trovano alla guida di veicoli come le ultime Giulia e Stelvio oppure le meno recenti Giulietta e Mito.

Alfa Romeo Montreal moderna bozzetto
Alfa Romeo Montreal, ecco come Marc Weis immagina la versione moderna

Alfa Romeo Montreal: un designer abbozza la versione in chiave moderna della coupé

Con una storia alle spalle di oltre un secolo, il Biscione nel corso degli anni è diventato sinonimo di parecchie cose. Nell’ultimo periodo sono stati pubblicati in rete diversi progetti digitali molto interessanti che hanno indossato il badge Alfa Romeo. Più volte qui su ClubAlfa.it, infatti, vi abbiamo proposto vari concept che avete parecchio apprezzato.

Molti di voi sono sicuramente d’accordo con me che l’Alfa Romeo Montreal è una delle coupé più belle realizzate dalla casa automobilistica di Arese. La 2+2 di fine anni ‘60 ha beneficiato del tocco di Bertone e presentava un design classico con un motore montato sulla parte anteriore che scaricava tutta la sua potenza sulle ruote posteriori.

Alfa Romeo Montreal moderna bozzetto

Anche se sotto il cofano c’era un V8, proponeva una cilindrata di soli 2600 cc, quindi circa la metà di quanto offerto dalle controparti americane. Detto ciò, il car designer Marc Weis ha pubblicato su Instagram un progetto in cui ha abbozzato la versione in chiave moderna dell’Alfa Romeo Montreal.

Il concept mantiene diverse caratteristiche della vettura originale come ad esempio le feritoie presenti sul cofano motore e la forma del retro. Tuttavia, possiamo vedere dei fari a LED anteriori che prendono ispirazione da quelli visti sul Tonale.