in

Maserati Levante: il restyling si mostra in nuove foto spia

Le novità riguarderanno, principalmente, l’abitacolo interno e la gamma di motorizzazioni

Maserati Levante GTS

Tra le novità previste per il 2020 dal piano industriale di Maserati troviamo anche il restyling del Maserati Levante. Si tratta di un importante aggiornamento per il SUV della casa italiana che continuerà ad essere il punto di riferimento di Maserati almeno sino al 2023, anno in cui è previsto il debutto della nuova generazione (sempre stando a quanto definito dal piano industriale di Maserati approvato lo scorso anno).

Dopo i rallentamenti nello sviluppo legati all’emergenza sanitaria, riprendono in questi giorni i test in strada del nuovo Maserati Levante restyling. Il progetto torna quindi a mostrarsi online con nuove foto spia che ci confermano quanto già era trapelato nei mesi scorsi. Il restyling del SUV prodotto nello stabilimento di Mirafiori non porterà sostanziali novità alla carrozzeria esterna. Il nuovo Levante potrà contare solo su piccoli aggiornamenti per l’esterno concentrando le novità del restyling in altri settori.

Il nuovo set di foto spia che vedono protagonista il Maserati Levante restyling ci conferma che l’abitacolo interno ed, in particolare, la plancia sarà oggetto di diversi cambiamenti. Il prototipo catturato dalle foto spia, infatti, non mostra particolari protezioni alla carrozzeria esterna ma presenta ancora vistose protezioni all’interno che, di fatto, viene nascosto completamente, segno il restyling in arrivo potrebbe essere davvero significativo.

Il nuovo Maserati Levante restyling (così come i restyling di Quattroporte e Ghibli) registrerà il debutto di un nuovo sistema di infotainment, con un gran numero di nuove funzioni che andranno a migliorare tecnologia e connettività a bordo. All’interno della plancia ci sarà spazio per un nuovo display touch che potrebbe essere decisamente più grande rispetto al modello da 8.4 pollici montato oggi. Restyling in arrivo, probabilmente, anche per il quadro strumenti dove potrebbe esserci più spazio alle informazioni digitali.

Il restyling del Maserati Levante porterà importantissime novità anche alla gamma di motorizzazioni con l’atteso debutto della variante plug-in hybrid. Il SUV della casa italiana dovrebbe poter contare su di una versione elettrificata (un progetto di cui si parla praticamente dal lancio del Levante) basata sul nuovo motore quattro cilindri 2.0 turbo da 330 CV che verrà accoppiato ad un motore elettrico e ad un pacco batterie con la possibilità di sfruttare anche una modalità a zero emissioni.

Lo stesso sistema ibrido del Levante verrà utilizzato anche dalla Ghibli e dalla Quattroporte, due delle altre tre novità previste dal piano industriale di Maserati per il 2020 (la terza novità è la sportiva MC20 che verrà svelata nel corso dell’evento che la casa italiana terrà a Modena il prossimo mese di settembre).

Oltre alla nuova variante plug-in hybrid, il Maserati Levante restyling dovrebbe contare su altre novità con nuove motorizzazioni mild hybrid e, probabilmente, anche un aggiornamento per la versione sportiva Trofeo (progetto confermato da alcune foto spia delle scorse settimane). Restano confermate le varianti diesel, almeno sino alla fine della generazione attuale del SUV.

Per il nuovo Levante è lecito attendere anche un arricchimento delle opzioni di personalizzazione, tanti nuovi accessori e combinazioni cromatiche che permetteranno all’esigente clientela di Maserati di scegliere il SUV più in linea con i propri gusti.

Quando debutterà il restyling del Maserati Levante?

Sulle tempistiche di debutto della nuova versione del Maserati Levante, ad oggi, ci sono ancora pochissime informazioni. L’ultima informazione ufficiale risale allo scorso mese di febbraio (prima dello scoppio dell’emergenza Coronavirus in Europa) quando Maserati annunciò che la produzione di Levante e Quattroporte restyling sarebbe partita nel corso del mese di luglio. 

In questi ultimi tre mesi, chiaramente, la situazione è completamente cambiata ed anche le tempistiche di lancio del progetto potrebbero essere state modificate. Per ora, FCA, tramite l’amministratore delegato Manley, ha confermato i progetti previsti dal piano industriale di Maserati che, ricordiamo, comprende ben 10 novità per il brand tra il 2020 e il 2023.

Manley ha ribadito che “non ci saranno ritardi sostanziali” per il piano industriale di Maserati. Un ritardo di qualche mese nell’avvio della produzione del nuovo Maserati Levante è comunque da mettere in conto. Per ora, in attesa di ulteriori conferme sulla situazione, possiamo ipotizzare un lancio del Levante restyling per la seconda metà del 2020. Un ritardo ulteriore appare alquanto improbabile.

Anche la Ghibli restyling e la Quattroporte restyling dovrebbero arrivare nel corso del secondo semestre del 2020. Ricordiamo che il piano industriale di Maserati doveva iniziare con il debutto della Ghibli restyling al Salone di Pechino di aprile, evento poi cancellato a causa del Coronavirus. Nelle prossime settimane, Maserati potrebbe rilasciare nuove informazioni in merito ai tempi di rilascio dei suoi nuovi modelli.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI